In evidenza http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it it-IT Conferenza LO STATO DELL'EUROPA E DEL MONDO 18 giugno <p>&nbsp;</p><p>Lunedì 18 giugno, alle ore 20.30, nella sala consiliare “Francesco Testoni” del Municipio, l’Amministrazione Comunale ha organizzato una conferenza pubblica “LO STATO DELL’EUROPA E DEL MONDO” in cui il Prof. Romano Prodi, Presidente della Fondazione per la collaborazione fra i Popoli, parlerà dell’Europa, della globalizzazione, e delle complesse questioni internazionali.</p><p>Presiederà l’incontro il Sindaco, Avv. Giampiero Veronesi.</p> Patrizia Vannini http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/Conferenza-LO-STATO-DELL-EUROPA-E-DEL-MONDO-18-giugno a000dbf3eb04cc21a07e373e688a2594 Thu, 07 Jun 2018 10:11:45 +0200 Sotto le stelle del cinema <p class=" text-center"><strong>Sotto le stelle del cinema, decima edizione.</strong></p><p>Torna mercoledì 4 luglio, alle 21.30, presso la Cantina Palazzo dei Fratelli Bosi in via Casetti 13, ad Anzola dell'Emilia - la rassegna di cinema all'aperto Sotto le stelle del cinema, la manifestazione estiva più amata dagli anzolesi (e non solo) a cura dell'Assessorato alla Cultura in collaborazione con la Pro Loco, che vede la programmazione di grandi film premiati dal pubblico e dalla critica.</p><p>L'Azienda agricola dei Fratelli Bosi, per due mercoledì (4 e 11 luglio) con il Salumificio Comellini distribuiranno vino, porchetta e dolci ai presenti a fine proiezione; i volontari di San Giacomo del Martignone (22 agosto) e i volontari della Badia di Santa Maria in Strada (5 settembre) offriranno frutta fresca e bevande dopo il film. Quest'anno inaugureremo due nuove location: il prato del Padiglione Le notti di Cabiria e lo spazio verde davanti il Gelato Museum della Carpigiani.</p><p>Ingresso libero. Per informazioni tel 0516502222/225 biblioteca@comune.anzoladellemilia.bo.it&nbsp;</p><p>&nbsp;</p><p><strong>Programma</strong></p><p class=" text-left"> <strong>Mercoledì 4 luglio </strong>ore 21.30<br /> Azienda agricola di Alfredo e Renato Bosi, via Casetti, 13 - Anzola dell'Emilia<br /> <strong>Parigi può attendere </strong>regia di Eleonor Coppola con Diane Lane, Alec Baldwin, Arnaud Viard, Cédric Monnet <br /> &quot;Guidare è il solo modo per conoscere un Paese&quot;, parola di Jacques, chauffeur per qualche giorno e accompagnatore della protagonista nel movimentato viaggio in auto attraverso l'entroterra francese. Saranno i pittoreschi scorci afferrati dal finestrino e le avventure vissute durante le soste non programmate a persuadere Anne che, in fondo,&nbsp;Parigi può attendere. <br />Anne&nbsp;è sposata da molti anni con un impegnatissimo produttore hollywooddiano, che le sottrae tempo e attenzioni per soddisfare le imprevedibili richieste della capricciosa industria cinematografica. Stanca di un uomo che mette continuamente il matrimonio in secondo piano, Anne accetta un passaggio in macchina da un socio in affari del marito (Arnaud Viard) in procinto di mettersi al volante da Cannes alla Capitale. L'amichevole Jacques ha una visione infantile della vita, si meraviglia delle scoperte, assapora il buon cibo e sa apprezzare gli effetti di un ottimo bicchiere di vino. In sua compagnia, il tragitto calcolato di sette ore si trasforma in un lungo viaggio alla scoperta di se stessa.&nbsp;</p><p class=" text-left">In caso di maltempo la proiezione sarà assicurata al coperto per max 50 posti</p><p class=" text-left">&nbsp;</p><p class=" text-left"> <strong>Mercoledì 11 luglio&nbsp;</strong>ore 21.30<br /> Azienda agricola di Alfredo e Renato Bosi, via Casetti, 13 - Anzola dell'Emilia&nbsp;<br /> <strong>Manchester by the Sea</strong> di Kenneth Lonergan<br /> con &nbsp;Casey Affleck,&nbsp;Michelle Williams,&nbsp;Kyle Chandler,&nbsp;Matthew Broderick,&nbsp;Gretchen Mol,&nbsp;Kara Hayward,&nbsp;Tate Donovan,&nbsp;Heather Burns,&nbsp;Josh Hamilton,&nbsp;Erica McDermott,&nbsp;Lucas Hedges<br /> Lee&nbsp;lavora come factotum in un grande condominio di&nbsp;Boston, abita in un appartamento poco più grande di una stanza ed è solo per la maggior parte del tempo. La sua vita non è stata sempre così, in un passato che sembra ormai lontanissimo&nbsp;Lee aveva una moglie e tre figli quando ancora viveva a&nbsp;Manchester.<br />E' un passato a cui&nbsp;Lee&nbsp;ha dovuto e voluto dire addio e al quale non farebbe mai ritorno se non fosse per un'inaspettata telefonata in cui gli comunicano che&nbsp;suo fratello è morto&nbsp;e che deve recarsi a&nbsp;Manchester&nbsp;per espletare alcune formalità. Ad attenderlo però non c'è solo la burocrazia, quella capace di intromettersi anche nei momenti più intimi, ma c'è anche&nbsp;suo nipote Patrick&nbsp;di cui sarà proprio&nbsp;Lee&nbsp;a doversi occupare diventandone il tutore, secondo le ultime volontà del fratello. Ma&nbsp;Lee non è pronto ad affrontare questo cambiamento, non tanto per Patrick, quanto perché la ferita legata al suo passato non è affatto superata. In pochi giorni&nbsp;Lee&nbsp;deve confrontarsi con eventi e persone che ha scelto di dimenticare.</p><p class=" text-left"> In caso di maltempo la proiezione sarà assicurata al coperto per max 50 posti<br />&nbsp;</p><p class=" text-left"> <strong>Mercoledì 18 Luglio </strong>ore 21.30<br /> Prato del Padiglione Le notti di Cabiria, via Santi angolo via Calari Anzola dell'Emilia<br /><strong>Lo chiamavano Jeeg Robot </strong>di Gabriele Mainetti con Claudio Santamaria,&nbsp;Luca Marinelli,&nbsp;Ilenia Pastorelli,&nbsp;Francesco Formichetti,&nbsp;Salvatore Esposito,&nbsp;Antonia Truppo,&nbsp;Stefano Ambrogi,&nbsp;Maurizio Tesei,&nbsp;Gianluca Di Gennaro,&nbsp;Daniele Trombetti</p><p class=" text-left">Enzo Ceccotti entra in contatto con una sostanza radioattiva. A causa di un incidente scopre di avere un forza sovraumana. Ombroso, introverso e chiuso in se stesso, Enzo accoglie il dono dei nuovi poteri come una benedizione per la sua carriera di delinquente. Tutto cambia quando incontra Alessia, convinta che lui sia in qualche modo una reincarnazione dell’eroe del famoso cartone animato giapponese&nbsp;Jeeg Robot d’acciaio.</p><p class=" text-left">In caso di maltempo la proiezione si svolgerà all'interno della struttura</p><p class=" text-left">&nbsp;</p><p class=" text-left"> <strong>Mercoledì 1 agosto</strong> ore 21.30<br /> Gelato Museum&nbsp;Carpigiani via Emilia, 4 Anzola dell'Emilia<br /><strong>Mamma o papà&nbsp;</strong>di Riccardo Milani con Antonio Albanese,&nbsp;Paola Cortellesi,&nbsp;Claudio Gioè,&nbsp;Carlo Buccirosso,&nbsp;Anna Bonaiuto,&nbsp;Matilde Gioli,&nbsp;Roberto De Francesco,&nbsp;Stefania Rocca,&nbsp;Luca Angeletti</p><p class=" text-left">Dopo quindici anni di matrimonio, Valeria e Nicola hanno deciso di divorziare in maniera civile. L'amore finisce, non è una tragedia ed è meglio fermarsi in tempo prima di diventare due amici che si fanno compagnia la sera davanti alla televisione. Sono d'accordo su tutto, alimenti, case, affidamento congiunto dei figli. Proprio quando si sono decisi a dare la notizia ai loro tre ragazzi, capita ad entrambi l'opportunità di partire all'estero per l'occasione lavorativa della vita. Valeria, da brava compagna e amica, è subito pronta a farsi indietro, ma quando scopre che Nicola ha una tresca con un'infermiera giovane e carina, non è più disposta a sacrificarsi, anzi, accetta al volo il suo nuovo incarico. A chi andrà la custodia dei figli nei sette mesi durante i quali entrambi i genitori hanno deciso di accettare le rispettive proposte di lavoro all'estero?</p><p class=" text-left">In caso di maltempo la proiezione sarà annullata</p><p class=" text-left">&nbsp;</p><p class=" text-left"> <strong>Mercoledì 22 agosto</strong> ore 21<br /> Parco Margherita Hack di San Giacomo del Martignone Anzola dell'Emilia<br /> <strong>L'ora legale </strong>di &nbsp;Salvatore Ficarra e Valentino Picone<br /> con Salvatore Ficarra,&nbsp;Valentino Picone,&nbsp;Vincenzo Amato,&nbsp;Leo Gullotta,&nbsp;Antonio Catania,&nbsp;Tony Sperandeo,&nbsp;Sergio Friscia,&nbsp;Eleonora De Luca,&nbsp;Ersilia Lombardo,&nbsp;Alessia D'Anna,&nbsp;Francesco Benigno,&nbsp;Marcello Mordino,&nbsp;Paride Benassai,&nbsp;Gaetano Bruno<br />In un paese della Sicilia, Pietrammare, puntuale come l'ora legale, arriva il momento delle elezioni per la scelta del nuovo sindaco. Da anni imperversa sul paese Gaetano Patanè, lo storico sindaco del piccolo centro siciliano. Un sindaco maneggione e pronto ad usare tutte le armi della politica per creare consenso attorno a sé. A lui si oppone Pierpaolo Natoli, un professore cinquantenne, sceso nell'agone politico per la prima volta, sostenuto da una lista civica e da uno sparuto gruppo di attivisti per offrire alla figlia diciottenne, Betti, un'alternativa in occasione del suo primo voto. I nostri due eroi Salvo e Valentino sono schierati su fronti opposti: il furbo Salvo, manco a dirlo, offre i suoi servigi a Patanè, dato vincente in tutti i sondaggi; mentre il candido Valentino scende in campo a fianco dell'outsider Natoli a cui è legato, come peraltro Salvo, da un vincolo di parentela in quanto cognato...</p><p class=" text-left">In caso di maltempo la proiezione sarà annullata</p><p>&nbsp;</p><p class=" text-left"> <strong>Mercoledì 5 settembre </strong>ore 21<br /> Badia di Santa Maria in Strada, via Stradellazzo, 25 Anzola dell'Emilia<br /> Nell'ambito di Badia in Festa<br /> <strong>Rosso Istanbul </strong>di Ferzan Ozpetek<br /> con&nbsp;Tuba Büyüküstün,&nbsp;Halit Ergenç,&nbsp;Mehmet Gunsur,&nbsp;Nejat Isler,&nbsp;Serra Yilmaz<br />13 MAGGIO 2016. Orhan Sahin torna a Istanbul dopo 20 anni di assenza volontaria. Come editor deve aiutare Deniz Soysal, famoso regista cinematografico, a finire la scrittura del suo libro. Ma Orhan rimane intrappolato in una città carica di ricordi rimossi. Si ritrova sempre più coinvolto nei legami con i famigliari e gli amici di Deniz che sono anche i protagonisti del libro che il regista avrebbe dovuto finire. Soprattutto Neval e Yusuf, la donna e l'uomo a cui Deniz è più legato, entrano prepotentemente anche nella vita di Orhan. Quasi prigioniero nella storia di un altro, Orhan però finisce per indagare soprattutto su se stesso, riscoprendo emozioni e sentimenti che credeva morti per sempre e che invece tornano a chiedergli il conto per poter riuscire a cambiare la sua vita.</p><p class=" text-left">In caso di maltempo la proiezione sarà assicurata al coperto per max 70 posti</p> Patrizia Caffiero http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/Sotto-le-stelle-del-cinema3 f92caf7ddf188f68b04c282635b74cdb Thu, 07 Jun 2018 09:13:00 +0200 32° Fiera di Anzola <p>Il terzo week end di Giugno vuol dire una sola cosa… <strong>FIERA di ANZOLA!!!</strong> Il paese è in fervore e si prepara alla 32° Fiera di Anzola che torna con tanta energia, tante conferme e alcune novità! Tantissimi e bravissimi i volontari che si impegneranno nella realizzazione della manifestazione capitanati dalla Pro Loco di Anzola dell’Emilia.</p><p><strong>COSA MANGIARE:</strong>&nbsp;oltre alle raviole e alle brazadele sarà possibile mangiare al ristorante delle fiera e trovare uno stand gastronomico in ogni zona dove gustare pesce fritto, crescentine, piadine, tigelle, gelato, frutta e novità 2018….hamburger e hot dog!!!</p><p><strong>GIRO DI SHOPPING:</strong> Oltre a tutti gli esercizi commerciali Anzolesi, saranno presenti gli espositori, il mercatino artistico e delle opere del proprio ingegno, il mercato straordinario degli ambulanti (sabato e domenica), il mercato di Forte dei Marmi (da domenica mattina) e lo Standdel libro usatoa cura del Centro Culturale Anzolese</p><p> <strong>COSA GUARDARE:</strong> Partendo dall’Area agricola con l’esposizione dei mezzi e degli animali della fattoria, passando dai tanti punti culturali:<strong>”SGUARDI”</strong>, la mostra di Marica Fantuzzi, opere realizzate con diverse tecniche - sarà inaugurata il 14 giugno alle ore 19 in biblioteca e sarà visitabile dalle 19 alle 22 il 14 e il 15 giugno, il 16 giugno dalle 17 alle 22, il 17 giugno dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 22.<br />Nella sala polivalente della biblioteca sarà allestita la <strong>Mostra dei pittori</strong> del Centro Culturale Anzolese dei corsi di Maurizio Tangerini e Stefania Russo.</p><p> <strong>PER I PIU’ PICCOLI:</strong> da Venerdì 15 a domenica 17 giugno dalle ore 17 nel campo da basket P.zza Berlinguer <strong>spazio ludico</strong> per volare con la fantasia. Laboratori, gonfiabili, percorsi motori, giochi, truccabimbi a cura dell’Associazione APS We4family. Area bimbi con gonfiabili, percorsi sensoriali, laboratori, baby dance, animazione e tantissimi altri giochi divertenti. <br /><strong>GLI SPETTACOLI:</strong> Si comincerà, in Piazza Berlinguer, da Martedì 12 giugno dove apriranno il Pre-Fiera le ballerine dell’Associazione Danza &amp; Movimento D&amp;M ARTElier; lo spettacolo, come suggerisce il titolo <strong>&quot;KRONOS&quot;</strong>, rappresenta diverse epoche storiche in un viaggio tra passato, presente e futuro.</p><p> <strong>Mercoledì 13 giugno</strong> sarà il <strong>Pre-Fiera</strong> promosso dal “Se Sei di Anzola” che, con musica animazione con Lazzarini, tigelle, patatine, birra. Il gruppo Se sei di Anzola, ha contribuito agli spettacoli della fiera con i ricavi delle manifestazioni effettuate durante l’anno. <br /> <strong>Giovedì 14</strong>&nbsp;<strong>giugno</strong> con l’inizio della Fiera, dopo la cerimonia di apertura e il Flash Mob della Dance Academy Salsa Light, suoneranno sul palco centrale i <strong>“JOE DI BRUTTO”</strong> con un nuovo spettacolo 2018, mentre in piazzetta Grimandi, avrà luogo il <strong>saggio di canto</strong> degli allievi del Centro Culturale Anzolese. <br /> <strong>Venerdì 15 giugno</strong>, in Piazza Berlinguer, ci sarà la<strong>&nbsp;Tribute Band dei Queen</strong> mentre nell’area Balera suonerà l’orchestra <strong>Antonella Marchetti</strong>. Sabato 16 dopo anni di Zelig, spettacoli teatrali e tantissimo altro, arriva ad Anzola la simpatia del comico e cabarettista <strong>Sergio Sgrilli</strong> mentre nell’area Balera suoneranno <strong>Graziano e Maurizia</strong>. <br /><strong>Domenica 17 Giugno</strong>, l’associazione Tersicore DanzAnzola presenta lo spettacolo di danza <strong>“Dancing Numbers”</strong> mentre nell’area Balera serata di Musica e Cabaret con l’<strong>orchestra Davide Ballestri,</strong> cabaret “al cinno del Pavaion” con l<strong>’imitatore Angel</strong>.</p> Patrizia Caffiero http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/32-Fiera-di-Anzola 39e78bfb906436fe1d5fbaf8460b18b9 Wed, 06 Jun 2018 11:16:44 +0200 Diversi ma uguali. Tutti i colori del mondo. <p> <strong>DIVERSI MA UGUALI</strong><br />Tutti i colori del mondo. Rassegna per bambini (ma non solo per bambini) sulla pace&nbsp;e l'amicizia fra tutte le culture del mondo.</p><p> <strong>Mercoledì 13 giugno ore 17.00</strong><br /> Giardino della biblioteca<br /> <strong>Tutti Insieme sulla pancia di Gea</strong><br /> Spettacolo per bambini da 2 a 6 anni<br /> Esseri diversi sulla terra che vivono in pace.<br />Ingresso su prenotazione per bambini con genitori (max 40 bambini). Per l’iscrizione gratuita fino a esaurimento posti i genitori dei bambini devono recarsi personalmente in biblioteca a partire da <strong>mercoledì 2 maggio</strong> nei seguenti orari: da martedì a venerdì dalle 14.30 alle 19, il sabato dalle 9 alle 12.30. Per info biblioteca@anzoladellemilia.bo.it</p><p>&nbsp;</p><p><strong>Eventi già trascorsi:</strong></p><p> <strong>Sabato 6 gennaio ore 10</strong><br /> Le notti di Cabiria<br /> <strong>Festa tradizionale della Befana</strong><br /> In collaborazione e con il sostegno della Pro Loco di Anzola dell'Emilia e di altre associazioni del territorio.<br /> Ad apertura della festa, l’esibizione del Corpo Bandistico Anzolese. A seguire:<br /> <strong>Spettacolo di clownerie: Gunter Rieber Art Klamauk rivolto a bambini e adulti di ogni età.</strong><br /> di seguito: arriva la Befana con un dono per tutti i bambini! Panini, cioccolata calda, befanine di cioccolato<br />Ingresso libero</p><p>&nbsp;</p><p> <strong>Giovedì 22 febbraio ore 17</strong><br /> Sala polivalente Biblioteca<br /> a cura di Angela Vancini<br /> <strong>La Zattera. Una lettura e un laboratorio per trasmettere ai bambini i valori della pace e dell'amicizia in tutti i colori del mondo.</strong><br /> Ingresso gratuito per quindici bambini dai 6 agli 8 anni. Prenotazione obbligatoria.<br /> Per l’iscrizione fino a esaurimento posti i genitori dei bambini devono recarsi personalmente in biblioteca a partire da<strong>&nbsp;martedì 16 gennaio</strong>&nbsp;nei seguenti orari: da martedì a venerdì dalle 14.30 alle 19, il sabato dalle 9 alle 12.30.<br />Per info biblioteca@anzoladellemilia.bo.it</p><p>&nbsp;</p><p>&nbsp;</p><p> <strong>Giovedì 15 marzo ore 17</strong><br /> sala polivalente della biblioteca<br /> <strong>Morbide letture</strong>&nbsp;per bambini da 1 a 4 anni a cura di Ambaradan Teatro<br /> <strong>Storie di Pesc</strong>i. Il Gatto E Il Pesce (di Andrè Dahan) &quot;Il Pesciolino<br /> Arcobaleno” ( di Marcus Pfister ), tenere storie d'amicizia e accoglienza.<br /> Per l’iscrizione fino a esaurimento posti (max 30 bambini) i genitori dei bambini devono recarsi personalmente in biblioteca &nbsp;a partire da&nbsp;<strong>giovedì 1 febbraio</strong>&nbsp;&nbsp;nei seguenti orari: da martedì a venerdì dalle 14.30 alle 19, il sabato dalle 9 alle 12.30.<br />Per info biblioteca@anzoladellemilia.bo.it</p><p>&nbsp;</p><p>&nbsp;</p><p> <strong>Giovedì 22 marzo ore 17</strong><br /> Sala polivalente Biblioteca<br /> <strong>Laboratorio pasquale</strong>&nbsp;a cura di Marisa Giuliani e della biblioteca<br /> del Centro Famiglie<br /> per 15 bambini dell'età dai 5 agli 8 anni<br /> Per l’iscrizione fino a esaurimento posti i genitori dei bambini devono recarsi personalmente in biblioteca a partire da&nbsp;<strong>martedì 27 febbraio</strong>&nbsp;nei seguenti orari: da martedì a venerdì dalle 14.30 alle 19, il sabato dalle 9 alle 12.30.<br />Per info biblioteca@anzoladellemilia.bo.it</p><p> <strong>Giovedì 26 aprile ore 17</strong><br /> sala polivalente della biblioteca<br /><strong>Il sogno di Tartaruga - Una fiaba africana a cura del Baule volante.</strong></p><p> Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.<br /> Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno.<br /> I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista.&nbsp;<br /> Testo: Liliana Letterese, regia: Andrea Lugli. Musiche: Mauro Pambianchi e Stefano Sardi. Pupazzi: Chiara Bettella, Liliana Letterese, Andrea Lugli<br /> Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri.<br /> Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio.<br />Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta!</p><p> Premio Maria Signorelli 2008/9, Premio Gianni Rodari 2010<br />Ingresso libero fino ad esaurimento posti</p><p>&nbsp;</p><p>&nbsp;</p><p> <strong>Venerdì 27 aprile&nbsp;</strong><br /> dalle ore 20.30 alle ore 7.30<br /> Biblioteca<br /> <strong>Una notte in biblioteca. Letture da tutto il mondo</strong><br /> Il conduttore, il Raccontalibri Sergio Guastini accompagnerà 30 bambini nel “magico mondo dei sogni&quot; della biblioteca.<br /> L’evento è aperto a un numero max di 30 bambini dagli 8 agli 10 anni.<br /> Per l’iscrizione fino a esaurimento posti i genitori dei bambini devono recarsi personalmente in biblioteca muniti di un documento di identità a partire da&nbsp;<strong>giovedì 5 aprile</strong>&nbsp; nei seguenti orari: da martedì a venerdì dalle 14.30 alle 19, il sabato dalle 9 alle 12.30.<br />Per info biblioteca@anzoladellemilia.bo.it</p><p>&nbsp;</p><p>&nbsp;</p><p> <strong>Sabato 5 e domenica 6 maggio</strong><br /> Parco Fantazzini<br /> <strong>Festa del Gioco: la musica e tutti i colori del mondo</strong><br /> Giochi elettronici, di strada, action game, Spettacoli, laboratori, musica, giocoleria, giochi di narrazione, giochi di ruolo, salto con la corda, biglie e mille altri giochi per tutte le età.<br />A cura dell'Amministrazione Comunale e della Pro Loco ed associazioni del territorio.</p> Patrizia Caffiero http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/Diversi-ma-uguali.-Tutti-i-colori-del-mondo. 1fc33b3908a65917e01af456c6337585 Wed, 06 Jun 2018 11:09:00 +0200 2 Giugno FESTA DELLA REPUBBLICA <p>Ogni anno il 2 giugno si festeggia la Festa della Repubblica in ricordo del referendum che proprio il 2 giugno 1947 sancì il passaggio dell'Italia da un sistema politico monarchico a uno repubblicano.</p><p>Programma del 2 Giugno <strong>FESTA DELLA REPUBBLICA</strong></p><p class=" text-center"><strong>Sabato 2 giugno 2018-Ore 9.30</strong></p><p class=" text-center">Piazza Grimandi – Anzola dell’Emilia</p><p>Programma:</p> <ul> <li>Esibizione del Corpo Bandistico Anzolese</li> </ul> <ul> <li>Consegna del testo della Costituzione alle ragazze e ai ragazzi che nel corso del 2018 compiono i 18 anni</li> </ul> <ul> <li>Lettura e commento&nbsp;di alcuni articoli della Costituzione e di testimonianze sul voto alle donne&nbsp;</li> </ul> <p>Saranno presenti gli amministratori del Consiglio comunale e della Giunta.</p><p>&nbsp;</p><p>Si ringraziano i componenti del Corpo Bandistico di Anzola, i Volontari e gli Amministratori che leggeranno i vari testi, il musicista Cristian Di Domenico.</p> Patrizia Vannini http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/2-Giugno-FESTA-DELLA-REPUBBLICA2 d1ea85884f4e13ccdb8c67f1ae590083 Tue, 29 May 2018 08:42:20 +0200 Cinemartedì in biblioteca <p><strong>Diversi ma uguali. Cinemartedì.</strong></p><p> <em>Il Cinemartedì propone &nbsp;film ispirati al tema scelto quest'anno per la programmazione culturale della biblioteca: &quot;Diversi ma uguali&quot;</em><em>Si riflette sul confronto fra culture, che troppo spesso, oggi, diventa conflitto. Il linguaggio cinematografico ha avuto sempre un ruolo cruciale nel dispiegare verità, creare emozioni, convinzioni e legami empatici verso l'unica soluzione possibile: la solidarietà e il rispetto.</em><em>Questo ciclo di film racconta storie dal punto di vista di chi abita &quot;i centri&quot;, se si può e si vuole parlare di centri e di periferie del mondo. Il primo film previsto, di Mona Achache, è ambientato, infatti, a Parigi e descrive un vero e proprio scontro fra differenze di stampo esistenziale, culturale e di provenienze geografiche che avviene sotto la superficie apparentemente ordinata di una vita facoltosa di condominio. &nbsp;Tratto come il primo film in programma da un grande romanzo, &quot;Il buio oltre la siepe&quot;&nbsp;di Roberto Mulligan, propone&nbsp;l'avventura, un thriller e un manifesto anti-razzista insieme; la pellicola descrive la violenza del pregiudizio razziale nella provincia americana degli anni Trenta. Proietteremo di seguito una pellicola di Kaurismaki che punta il suo sguardo sull'umanità più marginale; racconta il rapporto tra uno scalcinato lucidascarpe un giovane migrante africano fuggito dalla polizia.</em><br />L'ingresso alla rassegna è riservato a chi esibisce la tessera del prestito della Biblioteca di Anzola.</p><p>Le proiezioni si svolgeranno nella sala polivalente della Biblioteca - Piazza Giovanni XXII, 2 Anzola dell'Emilia alle ore 20.30.</p><p>&nbsp;</p><p> Diversi ma uguali/famiglia<br /> <strong>Martedì 22&nbsp;maggio &nbsp;</strong><br /><strong>proiezione di un film di</strong>&nbsp;<strong>Pedro Almodovar</strong></p><p>Con Penélope Cruz, Lola Dueñas, Blanca Portillo, Carmen Maura, Yohana Cobo, Chus Lampreave, Antonio de la Torre, Carlos Blanco,&nbsp;María Isabel Díaz, Neus Sanz, Carlos García Cambero, Leandro Rivera, Yolanda Ramos,&nbsp;María Alfonsa Rosso, Isabel Ayúcar, Natalia Roig, Fanny de Castro, Concha Galán, Pepa Aniorte, Elvira Cuadrupani, Eli IranzoMadrid.</p><p>Raimunda è una madre giovane, imprenditrice, molto attraente, con un marito disoccupato e una figlia in piena adolescenza. E' una donna molto forte che fin dalla sua infanzia custodisce nel silenzio un terribile segreto. Sua sorella Sole è un po' più grande di lei. Timida e paurosa, si guadagna da vivere con un negozio di parrucchiere abusivo. Paula è la zia delle due donne, abita in un paese de La Mancha dove è nata tutta la famiglia. Una&nbsp;domenica&nbsp;di primavera, Sole chiama Raimunda per dirle che Augustina (una vicina del paese) le ha telefonato per comunicarle che la zia Paula è morta. Raimunda adorava sua zia, ma non può andare al funerale perché ha trovato il marito morto in cucina, con un coltello piantato nel petto..</p><p>Diversi ma uguali/spiritualità/lavoro</p><p> <strong>Martedì 29&nbsp;maggio&nbsp;</strong><br /> <strong>proiezione di un film di&nbsp;Alejandro González Iñárritu</strong><br /> con Javier Bardem, Piero Verzello, Félix Cubero, Rubén Ochandiano, Martina García, Karra Elejalde, Manolo Solo, Eduard Fernández, Blanca Portillo, Ana Wagener<br />Uxbal ha due figli, Ana e Mateo che ama profondamente e una moglie, Marambra, con la quale c'è un rapporto conflittuale che li spinge a separazioni e a tentativi di riappacificamento.Uxbal vive di manodopera clandestina che sopravvive ammassata in tuguri (i cinesi) o cerca di far crescere il proprio figlio in condizioni comunque estremamente precarie come l'africana Ige.Uxbal si trova a confronto con la morte...</p><p><strong>Già proiettati:</strong></p><p> <strong>Martedì 27 febbraio </strong><br /> <strong>Proiezione di un film&nbsp;</strong>di Mona Achache<br />Cast: Josiane Balasko, Garance Le Guillermic, Togo Igawa, Anne Brochet.Parigi, rue de Grenelle numero 7. Un elegante palazzo abitato da famiglie dell'alta borghesia. Dalla sua guardiola assiste allo scorrere di questa vita di lussuosa vacuità la portinaia Renée, che appare in tutto e per tutto conforme all'idea stessa della portinaia: grassa, sciatta, scorbutica e teledipendente. Coltissima, al contrario di ciò che sembra, lei è appassionata di Tolstoj e delle sorelle (Munekata) di Ozu. L'arrivo in rue Manuel di monsieur Ozu, un ricco giapponese dal cuore nobile, e la disarmante intelligenza di Paloma, figlia dodicenne di genitori ottusi, eluderanno le spine e riveleranno &quot;l'eleganza del riccio&quot;...</p><p>&nbsp;</p><p> <strong>Martedì 27 marzo </strong><br /> <strong>Proiezione di un film</strong>&nbsp;di Robert Mulligan<br />Cast: Frank Overton, Gregory Peck, Paul Fix, Brock Peters, Mary Badham.1932. L'avvocato Atticus Finch vive tranquillamente a Maycomb, in Alabama, coi suoi figli Scout e Jem. I giovani figli di un avvocato passano le giornate cercando di entrare nella &quot;casa degli spettri&quot;, dove abita un malato di mente. Il padre difende un nero accusato ingiustamente di violenza da un contadino: il tribunale razzista lo condanna ugualmente. L'agricoltore vorrebbe intanto vendicarsi dell'avvocato e gli tende un agguato.</p><p>&nbsp;</p><p> <strong>Martedì 17 aprile </strong><br /> <strong>Proiezione di un film </strong>&nbsp;di Aki Kaurismäki <br />con André Wilms, Kati Outinen, Jean-Pierre Darroussin, Elina Salo, Evelyne Didi.Messe da parte le aspirazioni da scrittore, oggi Marcel sbarca il lunario come lustrascarpe, ma pur sempre mantenendo una signorilità segreta e una vocazione bohèmien. A prendersi cura di lui c’è la devota moglie Arletty, e poi, a seguire, l’umanità variopinta che lo circonda: il ‘collega’ thailandese che si finge cinese, i vicini, il bar &quot;La madame&quot;, dove bere un goccio in compagnia di marinai e fannulloni. A interrompere il collaudato ménage della famiglia Marx due avvenimenti inaspettati e diversamente ‘eccezionali’: la grave malattia di Arletty, che cerca di tenere nascosta al marito la verità, e lo sbarco di un giovanissimo immigrato clandestino che si lega a Marcel nella speranza che lo aiuti a raggiungere la madre a Londra.&nbsp;</p> Patrizia Caffiero http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/Cinemartedi-in-biblioteca2 711786369230a502242744db55881476 Sat, 26 May 2018 14:19:00 +0200 Infondo <p> Rassegna di lettura “Fili di parole” edizione 2018, organizzata dalle biblioteche dei Comuni dell’associazione Terred’acqua.<br /> L’iniziativa ha carattere itinerante e si svolge fra Anzola Emilia, Calderara di Reno, Crevalcore, Sala Bolognese, San Giovanni in Persiceto e Sant’Agata Bolognese. <br />Diversi ma uguali. Storie di scambi, racconti di percorsi migratori.</p><p>&nbsp;</p><p> <strong>Sabato 26 maggio </strong>ore 20.30 <br /> sala polivalente della biblioteca<br /> Piazza Giovanni XXIII, 2 Anzola dell'Emilia<br /> <strong>INFONDO. Spettacolo composto da musiche dal vivo e proiezioni di immagini sulla migrazione, intesa come fenomeno ciclico ed umano.</strong><br /> Un mosaico di letture, interviste, interpretazioni , canti popolari, foto, lettere, cartoline donate dai cittadini di Anzola e non solo.<br />Il musicista Michele Venturi ed il regista indipendente Marco Coppola in collaborazione con il Centro Culturale Anzolese e la Biblioteca di Anzola propongono il risultato di un lavoro durato mesi e reso possibile grazie agli incontri di liberi cittadini, che hanno voluto socializzare oltre i social, conoscere le persone, raccontare le storie.</p><p> Alla fine dello spettacolo, gelato offerto da Carpigiani<br /> Ingresso libero fino ad esaurimento posti.<br /> Per info: biblioteca@comune.anzoladellemilia.bo.it <br />tel. 0516502222/223/225</p> Patrizia Caffiero http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/Infondo edd63d141866a61cf8775006dd580c44 Sat, 26 May 2018 11:20:00 +0200 IN PIAZZA LE VIE DELLA MONDIALITA' <p class=" text-left">Domenica 27 maggio 2018 dalle ore 10. alle ore 18.30 in P.zza Berlinguer, l'Amministrazione Comunale e il Tavolo interculturale-interreligioso invita la cittadinanza ad una giornata di festa con&nbsp; mostre, canti, danze popolari, poesie, laboratori, giochi e punti informazioni gestititi dalle Associazioni di Volontarito e dalla Cooperative Sociali</p><p class=" text-justify"> <a id="OBJ_PREFIX_DWT87_com_zimbra_date"></a> <a id="OBJ_PREFIX_DWT90_com_zimbra_date"></a> <a id="OBJ_PREFIX_DWT88_com_zimbra_date"></a> <a id="OBJ_PREFIX_DWT91_com_zimbra_date"></a>Si ringraziano sentitamente le associazioni (sotto riportate) per aver partecipato alla giornata di domenica 27 maggio In Piazza le Vie della Mondialità&quot;, contribuendo in modo qualificato alla buona riuscita dell'evento:</p><p class=" text-justify"> &nbsp;&nbsp;&nbsp;* CONSULTA DEL VOLONTARIATO&nbsp;<br /> &nbsp;&nbsp; &nbsp;* MALALA GLI OCCHI DELLE DONNE SULLA PACE&nbsp;<br /> &nbsp;&nbsp; &nbsp;* CASA DELL'ACCOGLIENZA PARROCCHIALE&nbsp;<br /> &nbsp;&nbsp; &nbsp;* CENTRO CULTURALE ANZOLESE CON GALLERANI GABRIELE&nbsp;<br /> &nbsp;&nbsp; &nbsp;* AMBIENTIAMOCI&nbsp;<br /> &nbsp;&nbsp; &nbsp;* ANZOLA SOLIDALE&nbsp;<br /> &nbsp;&nbsp; &nbsp;* PARROCCHIA SS PIETRO E PAOLO&nbsp;<br /> &nbsp;&nbsp; &nbsp;* LA SCRITTRICE GABRIELLA GHERMANDI&nbsp;<br /> &nbsp;&nbsp; &nbsp;* COFFAICE&nbsp;<br /> &nbsp;&nbsp; &nbsp;* CENTRO CULTURALE ISLAMICO&nbsp;<br /> &nbsp;&nbsp; &nbsp;* CHIESA ORTODOSSA RUMENA&nbsp;<br /> &nbsp;&nbsp; &nbsp;* COMUNITA' PARROCCHIALE ANZOLESE&nbsp;<br /> &nbsp;&nbsp; &nbsp;* SINGOLI VOLONTARI&nbsp;<br />&nbsp; &nbsp; LE COOPERATIVE SOCIALI:</p><p class=" text-left"> &nbsp;&nbsp;&nbsp;* AFRICA E MEDITERRANEO&nbsp;<br /> &nbsp;&nbsp; &nbsp;* LAI MOMO&nbsp;<br /> &nbsp;&nbsp; &nbsp;* MONDO DONNA&nbsp;<br />&nbsp;&nbsp; &nbsp;* ARCA DI NOE'</p><p class=" text-left">&nbsp;&nbsp;&nbsp;*&nbsp;CAMELOT</p> Patrizia Vannini http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/IN-PIAZZA-LE-VIE-DELLA-MONDIALITA 5f228f4a8b6b6ebbc3a0a73d3bffef24 Thu, 24 May 2018 09:34:52 +0200 Fili di parole edizione 2018 <p>&nbsp;</p><p><strong>Rassegna di lettura “Fili di parole”</strong> edizione 2018, organizzata dalle biblioteche dei Comuni dell’associazione Terred’acqua.</p><p> L’iniziativa ha carattere itinerante e si svolge fra Anzola Emilia, Calderara di Reno, Crevalcore, Sala Bolognese, San Giovanni in Persiceto e Sant’Agata Bolognese. <br /><strong>Diversi ma uguali. Storie di scambi, racconti di percorsi migratori.</strong></p><p> <strong>Sabato 26 maggio</strong> ore 20.30 <br /> sala polivalente della biblioteca<br /> Piazza Giovanni XXIII, 2 Anzola dell'Emilia<br /> <strong>INFONDO.</strong> Spettacolo composto da musiche dal vivo e proiezioni di immagini sulla migrazione, intesa come fenomeno ciclico ed umano.<br /> Un mosaico di letture, interviste, interpretazioni , canti popolari, foto, lettere, cartoline donate dai cittadini di Anzola e non solo.<br /> Un opportunità per andare insieme fino INFONDO. Il musicista Michele Venturi ed il regista indipendente Marco Coppola in collaborazione con il Centro Culturale Anzolese e la Biblioteca di Anzola propongono il risultato di un lavoro durato mesi e reso possibile grazie agli incontri di liberi cittadini e alla loro volontà di andare oltre la superficie, che hanno voluto socializzare oltre i social, conoscere le persone, raccontare le storie; sapere della nostra Storia, cercarla nel nostro passato, raccontarlo, essere testimoni, immergersi in questo mare e guardare INFONDO.<br /> Alla fine dello spettacolo, rinfresco.<br />Ingresso libero fino ad esaurimento posti.</p><p> Per info: biblioteca@comune.anzoladellemilia.bo.it <br />tel. 0516502222/223/225</p><p>&nbsp;</p><p> <strong>Domenica 27 maggio&nbsp;</strong><br /> Piazza E. Berlinguer&nbsp; dalle ore 10,00 alle ore 17,00<br /> <strong>LE VIE DELLA MONDIALITA' IN PIAZZA&nbsp;</strong><br /> “Dialogo, reciprocità, universalità dei diritti quali valori fondanti delle civiltà del nostro tempo - impegno e volontariato per lavorare insieme per il Bene Comune&quot;<br /> Una giornata all'insegna dell'incontro, della condivisione e della gioia nel (ri)conoscersi come parti fondamentali di un unico grande puzzle. Una domenica, insomma, che vuole lanciare un messaggio di pace e unione, un invito ad avere mille occhi e guardare oltre tutti i muri e confini. Dentro e fuori di Noi.<br /> A cura del Gruppo Interculturale e Interreligioso promosso dall'Amministrazione del Comune di Anzola in collaborazione con le Parrocchie di Anzola, il Centro culturale Islamico, la Consulta del Volontariato, il Tavolo Tematico di Genere &quot;Malala&quot; gli Occhi delle Donne per la Pace, il COFFAICE, il Centro Culturale Anzolese, le Coop Sociali &quot;Camelot&quot;, Lai Momo, Mondo Donna e i singoli volontari<br /> Attività in Piazza:<br />Mostre, Canti, Danze popolari, Poesie, Laboratori, Giochi, Pranzo Multietnico, info gestite dalle associazioni di Volontariato e delle Cooperative Sociali.</p><p><strong>Eventi già trascorsi:</strong></p><p> <strong>Sabato 21 aprile 2018</strong><br /> Le notti di Cabiria<br />Via Santi angolo via Calari, Anzola dell'Emilia</p><p> ore 13.30<br /> <strong>Buffet comunitario di cibi regionali e di altre parti del mondo con i Cantieri Meticci</strong><br />in collaborazione con il Pro loco di Anzola, Centro Famiglie, Gruppo Le Allegre Comari, la Banca del Tempo, Cucine popolari Bologna Social Food, Bar Ocean, Associazione TeatrinIndipendenti (collaborazioni in via di definizione)</p><p> ore 15.30<br /> <strong>Laboratori poetici dei Cantieri Meticci</strong><br /> Un'occasione di incontro tra chi arriva da lontano e chi è sempre vissuto nel nostro territorio.&nbsp;<br /> Attori, danzatori e artisti che provengono da oltre venti paesi propongono un percorso artistico coinvolgente.<br /> I laboratori sono gratuiti e aperti a tutti, grandi e piccoli preferibilmente su prenotazione<br />biblioteca@comune.anzoladellemilia.bo.it 0516502222/223/225</p><p> ore 21.00&nbsp;<br /> <strong>&quot;Il violino del Titanic (non c’è mai posto nelle scialuppe per tutti)&quot;. Spettacolo teatrale dei Cantieri Meticci</strong><br /> regia: Pietro Floridia; aiuto regia: Alice Marzocchi; coreografie: Yuliya Vorontsova; video: Fulvio Rifuggio.<br /> Una compagnia composta da oltre 30 attori provenienti da Afghanistan, Belgio, Camerun, Cina, Costa d’Avorio, Ghana, Iran, Italia, Marocco, Nigeria, Pakistan, Repubblica Democratica del Congo, Russia, Sierra Leone, Siria, Somalia, ispirandosi al capolavoro 'La fine del Titanic' di H. M. Enzensberger, fa salire gli spettatori a bordo del celebre transatlantico per vivere da dentro, con gli attori-rifugiati, le azioni, le dinamiche, le domande scaturite dall’agonia e dall’affondamento di un mondo: chi si salva e chi è sommerso? A quale prezzo ci si salva? Qual è l’iceberg che ha colpito il nostro mondo? Quali innovazioni possono nascere dall’affondamento? Quale contributo possono dare i nuovi cittadini nell’impedire il naufragio? Quale ruolo possono giocare l’arte e la cultura in questi nostri tempi di crisi?<br /> La vicenda del celebre transatlantico sviscera, con la consueta complessità di punti di vista e piani di lettura, alcune questioni da sempre al centro del pensiero del grande poeta e intellettuale tedesco: la dialettica tra progresso e catastrofe, lo stillicidio graduale, quasi impercettibile, con cui avviene la fine del mondo, il crollo delle utopie, il ruolo del poeta e dell’intellettuale.<br /> Ingresso gratuito fino a esaurimento posti.<br />Per prenotare biblioteca@comune.anzoladellemilia.bo.it 0516502222/223/225</p><p> <strong>Giovedì 26 aprile</strong>&nbsp;ore 17<br /> sala polivalente della biblioteca<br /> Piazza Giovanni XXIII, 2 Anzola dell'Emilia<br /> Il sogno di Tartaruga - Una fiaba africana a cura del Baule volante.&nbsp;<br /> Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.<br /> Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno.<br /> I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista.&nbsp;<br /> Testo: Liliana Letterese, regia: Andrea Lugli. Musiche: Mauro Pambianchi e Stefano Sardi. Pupazzi: Chiara Bettella, Liliana Letterese, Andrea Lugli<br /> Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri.<br /> Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio.<br />Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta!</p><p> Premio Maria Signorelli 2008/9, Premio Gianni Rodari 2010<br />Ingresso libero fino ad esaurimento posti</p><p>&nbsp;</p><p> <strong>Venerdì 11 maggio</strong>&nbsp;ore 20.30<br /> sala polivalente della biblioteca<br /> Piazza Giovanni XXIII, 2 Anzola dell'Emilia&nbsp;<br /> ACQUA SALATA<br /> un film di Stefano Massari e Stefano Pasquini<br /> soggetto e sceneggiatura di Paola Berselli, Stefano Pasquini.<br /> Immagini fotografia e montaggio di Stefano Massari e Carlotta Cicci<br /> Organizzazione e comunicazione: Irene Bartolini, Paola Berselli<br /> produzione TEATRO DELLE ARIETTE 2017<br /> Una compagnia teatrale, il Teatro delle Ariette, attraversa il territorio di Valsamoggia (BO) a bordo di una piccola roulotte trainata da una 2 Cavalli bianca. Un manifesto esce dal tettuccio aperto, un megafono rosa amplifica la pubblicità dello spettacolo serale “Io, il couscous e Albert Camus”. Si parla di stranieri, con gli stranieri, e di un’antica sorgente di acqua salata.<br /> “6 agosto 2017. Dopo tre mesi finalmente la pioggia. Un temporale vero. Con i tuoni, i fulmini e soprattutto l’acqua. Che finalmente ha bagnato la terra. Ti sto aspettando. Fino a qualche mese fa non ti conoscevo, e adesso siamo diventati amici.<br /> Ti sto aspettando perché stasera dobbiamo incontrarci, davanti al pozzo della sorgente dell’Acqua Salata, quella di Rio Marzatore, a 100 metri da casa mia. Tu non la conosci quella sorgente, non sai niente della sua storia.<br /> Dicono i geologi che sia una sorgente di acqua fossile, cioè che sia una sacca di acqua di mare, acqua di mare rimasta imprigionata tra le cavità della roccia quando il mare, che migliaia di anni fa ricopriva queste terre, si è ritirato. Lo stesso mare che divide la tua terra dalla mia. Adesso quell’acqua risale alla superficie attraverso le crepe della terra”.<br /> Abbiamo scritto queste parole aspettando l’arrivo di Rachid Bouzida e dei suoi amici per l’intervista conclusiva della prima fase della terza edizione del progetto TERRITORI DA CUCIRE.<br /> In questa prima fase, cominciata in primavera, abbiamo approfondito un dialogo con amici stranieri che conoscevamo da tempo e costruito nuove relazioni con comunità e associazioni di stranieri presenti sul nostro territorio, il Comune di Valsamoggia.<br /> Grazie alla loro collaborazione abbiamo realizzato con successo, nel mese di luglio, la tournée dello spettacolo “Io, il couscous e Albert Camus” nelle cinque piazze del nostro nuovo e immenso comune, nato nel 2014 dalla fusione di cinque comuni della provincia di Bologna (Bazzano, Castello di Serravalle, Crespellano, Monteveglio e Savigno).<br /> Alla fine di ogni replica, condividendo con gli spettatori il couscous preparato durante lo spettacolo, la scena e la piazza si sono trasformate in Assemblea e tanti cittadini, di qualsiasi origine, hanno potuto esprimere e confrontare idee, pensieri ed esperienze vissute.<br /> In agosto ci siamo trovati a riflettere su tutto quello che avevamo imparato e scoperto lungo il cammino, e abbiamo deciso di restituire il nostro pensiero in forma di film.<br /> Con le immagini, i racconti e le testimonianze che ci hanno regalato i cittadini incontrati durante il percorso del progetto e la tournée dello spettacolo, abbiamo cercato (praticamente a zero budget) di realizzare un film semplice e sincero. Per raccontare quello che avevamo vissuto, il sentimento che aveva attraversato questa girandola di incontri umani potenti, destabillizzanti, commoventi e disarmanti.<br /> A fine proiezione, un buffet tipico arabo a cura dell'Associazione Associazione Isaaf Spilamberto.<br />Ingresso libero fino ad esaurimento posti</p> Patrizia Caffiero http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/Fili-di-parole-edizione-2018 b2d4e647f70cf20418e4a6633c7c3861 Sun, 13 May 2018 11:11:00 +0200 BIMBIMBICI 27 Maggio <p>Domenica 27 maggio, con ritrovo in Piazza Berlinguer alle ore 14.00 e partenza alle ore 14.30, è organizzata la biciclettata &quot;BIMBIMBICI 2018&quot;, destinata ai bambini, alle bambine, ai ragazzi e alle ragazze della scuola primaria e della scuola media, con i loro genitori o accompagnatori.</p><p>Il percorso prevede l'arrivo nel parco di via Gasiani a Ponte Samoggia, dove sarà offerta una merenda a tutti da parte del Centro sociale &quot;Amarcord&quot; e dell'azienda agricola &quot;Fattoria San Rocco&quot;. Poi il ritorno verso Anzola.</p><p>Come nelle scorse edizioni, sarà una bella esperienza per andare in bici, per promuovere la mobilità sostenibile, per socializzare. Grazie alla collaborazione dei volontari delle varie associazioni che hanno dato la loro disponibilità per aiutarci e accompagnarci in questa gita in bici.</p> <div ><div class="content-view-embed"> <div class="class-image"> <div class="attribute-image"><img src="http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/var/comune_anzola/storage/images/media/images/img_2729-1/1643518-1-ita-IT/IMG_2729-1_medium.png" width="200" height="266" alt="IMG_2729-1" title="IMG_2729-1" /></div> </div> </div> </div> Patrizia Vannini http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/BIMBIMBICI-27-Maggio fc7a7214eaa9be52ca17f8fdba5594d8 Fri, 11 May 2018 11:32:48 +0200 Acqua salata <p> <strong>Venerdì 11 maggio</strong>&nbsp;ore 20.30<br /> sala polivalente della biblioteca<br />Piazza Giovanni XXIII, 2 Anzola dell'Emilia&nbsp;</p><p> <strong>ACQUA SALATA</strong><br /> un film di Stefano Massari e Stefano Pasquini<br /> soggetto e sceneggiatura di Paola Berselli, Stefano Pasquini.<br /> Immagini fotografia e montaggio di Stefano Massari e Carlotta Cicci<br /> Organizzazione e comunicazione: Irene Bartolini, Paola Berselli<br /> produzione TEATRO DELLE ARIETTE 2017<br /> Una compagnia teatrale, il Teatro delle Ariette, attraversa il territorio di Valsamoggia (BO) a bordo di una piccola roulotte trainata da una 2 Cavalli bianca. Un manifesto esce dal tettuccio aperto, un megafono rosa amplifica la pubblicità dello spettacolo serale “Io, il couscous e Albert Camus”. Si parla di stranieri, con gli stranieri, e di un’antica sorgente di acqua salata.<br /> “6 agosto 2017. Dopo tre mesi finalmente la pioggia. Un temporale vero. Con i tuoni, i fulmini e soprattutto l’acqua. Che finalmente ha bagnato la terra. Ti sto aspettando. Fino a qualche mese fa non ti conoscevo, e adesso siamo diventati amici.<br /> Ti sto aspettando perché stasera dobbiamo incontrarci, davanti al pozzo della sorgente dell’Acqua Salata, quella di Rio Marzatore, a 100 metri da casa mia. Tu non la conosci quella sorgente, non sai niente della sua storia.<br /> Dicono i geologi che sia una sorgente di acqua fossile, cioè che sia una sacca di acqua di mare, acqua di mare rimasta imprigionata tra le cavità della roccia quando il mare, che migliaia di anni fa ricopriva queste terre, si è ritirato. Lo stesso mare che divide la tua terra dalla mia. Adesso quell’acqua risale alla superficie attraverso le crepe della terra”.<br /> Abbiamo scritto queste parole aspettando l’arrivo di Rachid Bouzida e dei suoi amici per l’intervista conclusiva della prima fase della terza edizione del progetto TERRITORI DA CUCIRE.<br /> In questa prima fase, cominciata in primavera, abbiamo approfondito un dialogo con amici stranieri che conoscevamo da tempo e costruito nuove relazioni con comunità e associazioni di stranieri presenti sul nostro territorio, il Comune di Valsamoggia.<br /> Grazie alla loro collaborazione abbiamo realizzato con successo, nel mese di luglio, la tournée dello spettacolo “Io, il couscous e Albert Camus” nelle cinque piazze del nostro nuovo e immenso comune, nato nel 2014 dalla fusione di cinque comuni della provincia di Bologna (Bazzano, Castello di Serravalle, Crespellano, Monteveglio e Savigno).<br /> Alla fine di ogni replica, condividendo con gli spettatori il couscous preparato durante lo spettacolo, la scena e la piazza si sono trasformate in Assemblea e tanti cittadini, di qualsiasi origine, hanno potuto esprimere e confrontare idee, pensieri ed esperienze vissute.<br /> In agosto ci siamo trovati a riflettere su tutto quello che avevamo imparato e scoperto lungo il cammino, e abbiamo deciso di restituire il nostro pensiero in forma di film.<br /> Con le immagini, i racconti e le testimonianze che ci hanno regalato i cittadini incontrati durante il percorso del progetto e la tournée dello spettacolo, abbiamo cercato (praticamente a zero budget) di realizzare un film semplice e sincero. Per raccontare quello che avevamo vissuto, il sentimento che aveva attraversato questa girandola di incontri umani potenti, destabillizzanti, commoventi e disarmanti.<br /> A fine proiezione, un buffet tipico arabo a cura dell'Associazione Associazione Isaaf Spilamberto.<br />Ingresso libero fino ad esaurimento posti</p> Patrizia Caffiero http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/Acqua-salata dff2acd939328d012e649306de1127bd Thu, 26 Apr 2018 22:41:39 +0200 Festa del Gioco <p>&nbsp;</p><p><strong>Festa del Gioco</strong></p><p> &nbsp;<br /> <strong>Sabato 5 maggio&nbsp;</strong><br />In Parco Fantazzini e Piazza Berlinguer</p><p> <em>Il programma è in via di definizione e potrebbe subire delle modifiche</em><br />Attenzione: in caso di pioggia l'evento sarà annullato</p><p> La Festa è organizzata dall'Amministrazione comunale<br />in collaborazione con la Pro Loco di Anzola e con la Consulta del Volontariato</p><p> ore 15&nbsp;<strong>Apertura della Festa e dello stand gastronomico</strong>&nbsp;in Piazza Berlinguer<br /> a cura della Pro Loco<br /><strong>Giochi liberi: a carte, giochi di enigmistica, gioco a carte, giochi da tavolo, sudoko</strong></p><p>&nbsp;</p><p> Piazza Berlinguer&nbsp;<br /> ore 17: <strong>PARATA DELLA CHIOCCIOLA POETICA e delle piccole chiocciole.</strong><br /> Ospiti prestigiosi della Festa Maurizio Bercini e Marina Allegri, artisti della Compagnia Ca' Luogo d'Arte.<br /> Alle 17 sarà chiesto di fare silenzio a tutti:<br /> una passerella di affascinanti piccole chiocciole costruite con i materiali più disparati dai partecipanti del laboratorio LA CHIOCCIOLA POETICA (che si è svolto ad Anzola nei giorni precedenti la Festa)<br /> seguirà una grande chiocciola di fil ferro lavorato come fosse un'opera d'arte...la grande chiocciola sarà animata da abitanti interni! e ci sarà una sorpresa &quot;poetica&quot;.&nbsp;<br /> Piazza Berlinguer e Parco Fantazzini<br /><strong>CAIMERCATI: GIOCHI DI STRADA.</strong> Un’area gioco coloratissima e bizzarra, in cui chiunque trova modo di divertirsi.. come una volta! una ricercata selezione di giochi in legno e materiali di recupero per stimolare ingegno e abilità di grandi e bambini. Giocattoli recuperati da lontane tradizioni popolari, oggetti strabilianti e semplici al tempo stesso, creati da un gruppo di giovani artigiani animatori, educatori umbri di un piccolo borgo, Caimercati, appunto, per far rivivere le emozioni e le atmosfere delle antiche fiere di paese.</p><p>&nbsp;</p><p> dalle ore 15&nbsp;<br /> Parco di Piazza Berlinguer<br /> <strong>Viaggiamo con il colore usando diverse tecniche</strong><br /> Le referenti del Progetto Avviamento alla Lettura della biblioteca&nbsp;con le classi delle sezioni dell'infanzia Tilde Bolzani e Salvador &nbsp;Allende &nbsp;con le classi della scuole primaria e secondaria di primo grado aspetteranno i bambini presso Piazza Berlinguer dove saranno attivati vari tipi di laboratori.&nbsp;<br /> I bambini potranno così divertirsi stimolando la propria creatività e fantasia.<br />Partecipazione libera</p><p>&nbsp;</p><p> Ore 16.30<br /> Piazza Berlinguer&nbsp;<br /> <strong>Flash mob</strong>&nbsp;dello spazio SOCIAL BALOTTA&nbsp;<br /> con musica dal vivo<br /> gruppo di aggregazione giovanile con DEMartelier&nbsp;<br />a cura di Didì ad Astra e della Parrocchia dei SS Pietro e Paolo</p><p>&nbsp;</p><p> ore 16<br /> Parco&nbsp;Fantazzini<br />Spazio della Fattoria Didattica Le Terremare</p><p> Orario: 16.00-17.30<br /> Max: 30 bambini<br /> <strong>Il magico mondo delle api</strong><br /> La fattoria didattica &quot;Le Terremare&quot; vi invita a trascorrere un pomeriggio all'insegna del fantastico mondo delle api: scopriremo chi sono, dove vivono e cosa fanno ogni giorno e l'importanza che hanno nel nostro mondo, ricreandole in un piacevole laboratorio didattico manuale. Un ottimo modo per imparare giocando!<br />Laboratorio per bambini e adulti a partecipazione libera</p><p>&nbsp;</p><p> ore 15&nbsp;<br /> Parco di Piazza Berlinguer<br /> Spazio della biblioteca<br /><strong>libri gioco, giochi da tavolo</strong></p><p>&nbsp;</p><p> dalle ore 16&nbsp;<br /> Spazio Scuole Medie<br /> <strong>Ho perso la testa. Laboratorio dei burattini aspettando i Burattinai Resistenti&nbsp;</strong>&nbsp;<br /> a cura di Sara Goldoni e Maurizio Mantani dei TeatrinIndipendenti&nbsp;<br />Partecipazione libera</p><p>&nbsp;</p><p>&nbsp;</p><p> dalle ore 15.30<br /> Piazza Berlinguer<br /> vicino il Monumento Caduti&nbsp;<br /> <strong>Urban knitting!</strong><br /> Le Allegre Comari, nel parco, creeranno assieme a voi con filati di lana, filati di cotone, uncinetto e ferri dei quadrotti che verranno utilizzati per trasformare il parco in una galleria d’arte.<br /> Sai lavorare a MAGLIA o a UNCINETTO? Vuoi imparare i primi elementi base? Con le Allegre Comari potrai giocare&nbsp;a costruire dei “quadrotti” di maglia con i quali verranno decorati il Parco (gli alberi, gli oggetti, il ponte…); saranno create delle piccole opere d’arte.&nbsp;<br />Puoi venire senza portare nulla; oppure porta le tue creazioni e assieme le esporremo nel Parco.</p><p>&nbsp;</p><p>&nbsp;</p><p> Dalle 15&nbsp;<br /> Piazza Berlinguer<br /> <strong>Percorso Multisensoriale BARFUSS - a piedi nudi x bambini...e non</strong>&nbsp;- con associazione We4family<br />e laboratorio: Giochiamo con il nostro sentire FUORI &nbsp;e DENTRO.</p><p>&nbsp;</p><p> dalle ore 16.00 <br /> Spazio Scuole Medie<br /> <strong>Voglia di mare e di colori.</strong>&nbsp;<br /> Laboratorio per bambini a cura del Centro Famiglie con Loretta Finelli, Sonia Borsarini e Tiziana Grasso.<br /> Prepariamo insieme una cornice con conchiglie e strass colorati.<br />E' gradita l'iscrizione. Prenotazioni presso la biblioteca scrivendo a biblioteca@comune.anzoladellemilia.bo.it</p><p>&nbsp;</p><p> dalle ore 15.30 in Piazza Berlinguer<br /> <strong>Giochi di Ruolo e di Narrazione</strong>: crea e vivi la tua storia insieme ai tuoi amici!<br /> Giochiamo con Nicola Urbinati<br />Partecipazione libera</p><p>&nbsp;</p><p> Campetto di Basket<br />dalle ore 16.00&nbsp;</p><p> <strong>Freesbee: un mondo da scoprire</strong><br />Con Leonardo Zavattaro e Marco Della Vedova</p><p>&nbsp;</p><p> alle ore 15.30 <br /> Piazza Berlinguer<br /> <strong>Mercatino dei libri usati</strong>&nbsp;a cura del Centro Culturale Anzolese<br />con Gabriele Gallerani</p><p>&nbsp;</p><p> dalle ore 15.30<br />Spazio vicino le Scuole Medie</p><p><strong>Giochi di una volta…</strong></p><p>Giochi liberi con premi</p><p>Tiro alla fune</p><p>Corsa con i sacchi</p><p>Rubabandiera</p><p>salto con la corda</p><p>gioco delle sedie</p><p>un due tre...stella!</p><p>e altri giochi di una volta</p><p> Con Cristina Zanacca e i ragazzi di Piazzetta Biagi<br />Partecipazione libera fino a esaurimento posti</p><p>&nbsp;</p><p>&nbsp;</p><p>&nbsp;</p><p>dalle ore 15&nbsp;</p><p> Piazza Berlinguer<br /> <strong>Tiro alla goccia!</strong>&nbsp;Fai centro con Avis: dimostra le tue abilità facendo centrando gocce di diverse dimensioni! Gadget e adesivi per tutti&quot;<br /> Giochi vari, Puzzle dell’AVIS per bambini a cura dell'AVIS - Anzola<br />Partecipazione libera</p><p>&nbsp;</p><p> dalle 15 alle 19<br /> Parco di Piazza Berlinguer<br /><strong>Torneo di scacchi&nbsp;</strong></p><p> 6 turni da 15 minuti italo-svizzero<br />Sfide con premi: 1°, 2°, 3° classificati;&nbsp;</p><p> quota iscrizione €. 3,00<br /> iscrizioni alla Festa del Gioco dalle 14,30 &nbsp;alle 15,00 &nbsp;(fino a esaurimento posti – max 30)<br />A cura del Circolo di Scacchi di San Giacomo del Martignone (AVSG)</p><p>&nbsp;</p><p> ore 17.30<br /> Piazza Berlinguer&nbsp;<br /> <strong>Qua la zampa. Manifestazione di cani da compagnia aperta a tutti</strong><br /> Passerella di cani di razza rigorosamente bastarda. Una giuria esperta di bambini valuterà i nostri amici a quattro zampe.<br /> Tanto divertimento e premi.<br />Conduce Andrea Scarpelli</p><p>&nbsp;</p><p>&nbsp;</p><p><strong>Eventi collegati alla Festa:</strong></p><p>&nbsp;</p><p><strong>Domenica 6 maggio&nbsp;</strong></p><p> Municipio<br /> Torneo regionale di SUPER SMASH BROS Per Wii U.<br /> Torneo regionale di Super Smash Bros. per Wii U. Giochi a console Nintendo a cura del Forum Giovani in collaborazione con &quot;Alma Mater Smashorum&quot;<br /> il gruppo di Smash di Bologna. <br />Iscrizioni dalle 10 alle 11; il torneo si svolgerà dalle 11 in poi.</p><p>&nbsp;</p><p><strong>Domenica 13 maggio</strong></p><p>Nell'ambito delle iniziative della Festa del Gioco</p><p>Gita al LUNA PARK a elettricità zero (Parco dei Pioppi, Nervesa della Battaglia) e a Treviso</p><p>Mattinata - con la guida visiteremo gli angoli più belli della città.Pomeriggio - Parco giochi senza elettricitàpranzo self-service all'Osteria dei Pioppi (obbligatorio per accedere al parco).Il Parco Giochi, unico al mondo, comprende 40 attrazioni, interamente costruite a mano, fra cui: la CONTRAEREA, il GIRO DELLA MORTE, CAMPANE, SCIVOLO CON SALTO, UOMO VITRUVIANO, CATENELLE, RULLIERA CURVA, TARZAN, PENDOLO, BALLERINA e tanti altri...</p><p>Partenza da Anzola presso parcheggio scuola medie ore 7.00&nbsp;</p><p>Rientro da Nervesa della Battaglia ore 17,30</p><p>Costo € 25,00 a persona &nbsp;(comprensivo di viaggio con pulman turistico e guida)</p><p>Prenotazioni (fino ad esaurimento posti) e informazioni contattare Felicia 348 5132165 .</p><p>L'evento è organizzato dalla Banca del Tempo in collaborazione con la biblioteca</p> Patrizia Caffiero http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/Festa-del-Gioco f56ffcc80b304c34670d7ab0bdadea22 Thu, 26 Apr 2018 11:11:00 +0200 "ToB! Un bilancio per il civic engagement Città Metropolitana 18 aprile ore 9.30 <p class=" text-justify"><strong>Mercoledì 18 aprile dalle 9.30 alle 13.00</strong> presso la sede della <strong>Città Metropolitana a Bologna</strong> si terrà: &quot;ToB! <strong>Un bilancio per il civic engagement - Il Bilancio Partecipativo come strumento di creazione di fiducia e di costruzione di comunità nei comuni di medie e piccole dimensioni&quot;</strong> un momento di riflessione e confronto promosso dal Centro Antartide di Bologna in collaborazione con il Comune di Anzola e il patrocinio di Bologna Città Metropolitana che si rivolge in particolare ad amministratori e tecnici degli enti locali ma anche a tutti coloro i quali lavorano alle politiche locali da vari fronti.</p><p class=" text-left">Parteciperanno il Sindaco Giampiero Veronesi e l'Assessore Antonio Giordano.</p><p class=" text-left"> <strong><em>Questo il link per registrasi https://goo.gl/forms/1WOIDsdgHudvh66C2</em></strong><br /><strong><em>Qui l'evento Facebook https://www.facebook.com/events/1828905847144196/</em></strong></p> <div ><div class="content-view-embed"> <div class="class-image"> <div class="attribute-image"><img src="http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/var/comune_anzola/storage/images/media/images/savethedate-tob-2/1633772-1-ita-IT/SaveTheDate-TOB-2_medium.jpg" width="200" height="141" alt="SaveTheDate-TOB-2" title="SaveTheDate-TOB-2" /></div> </div> </div> </div> Patrizia Vannini http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/ToB!-Un-bilancio-per-il-civic-engagement-Citta-Metropolitana-18-aprile-ore-9.30 dbb291547018a8ff6889ae3ae8b96260 Fri, 13 Apr 2018 10:33:41 +0200 "25 Aprile è libertà" Liberazione Programma 20 e 25 Aprile <p class=" text-center"><strong>&nbsp;“25 Aprile è libertà”</strong></p><p class=" text-left"><strong>Venerdì,&nbsp;</strong><strong>20 aprile Liberazione di Anzola</strong></p><p class=" text-left">Il Comune di Anzola Dell'Emilia ricorda la liberazione del paese con il tradizionale l<strong>ancio dei palloncini</strong> con i messaggi di pace da parte dei bambini e dei ragazzi dell'Istituto Comprensivo Edmondo De Amicis.</p><p><strong>ore 9.00</strong> Cimitero</p><p>Deposizione di fiori al Cippo dei Partigiani e sulla tomba di Adelmo Franceschini</p><p><strong>ore 10.00</strong> Piazza Berlinguer</p><p class=" text-left">Festa della Pace Liberazione dei Palloncini con i bambini delle scuole di Anzola</p><p><strong>Mercoledì, 25 Aprile</strong>&nbsp;<strong>Festa della Liberazione</strong></p><p><strong>ore 8.45</strong> Sala Consiliare del Municipio</p><p>Consegna tessere onorarie ANPI</p><p><strong>ore 9.00</strong> davanti al Municipio</p><p>Musiche del Corpo Bandistico Anzolese</p><p><strong>ore 9.30</strong> da Piazza Grimandi</p><p>Corteo della Liberazione</p><p>accompagnato dalla Banda di Anzola, dall'ANPI e dal Gruppo Alpini</p><p>per la deposizione di omaggi floreali sui monumenti e cippi dei Caduti</p><p><strong>ore 11.00</strong> Piazza Berlinguer</p><p>Resistenza è libertà</p><p>interventi dell'Amministrazione Comunale e dell'ANPI</p><p><strong>ore 12.30</strong> Ca’ Rossa</p><p>Pranzo con l'ANPI</p><p>tradizionale pranzo popolare</p><p><strong>ore 15.00</strong> Ca’ Rossa</p><p>Musiche resistenti-&nbsp;Canto la Libertà</p><p>con gli allievi dei corsi di musica del CCA diretti daSergio Altamura. &nbsp;</p><p><strong>Musiche resistenti – Canto la libertà&nbsp;</strong>è un'iniziativa diventata un appuntamento rituale e &quot;tradizionale&quot; che richiama anzolesi di ogni età: la qualità alta del lavoro del Maestro&nbsp;<strong>Sergio Altamura</strong>, riesce a far convivere in sé l'eccellente artista ormai apprezzato a livello internazionale, e il docente dal forte istinto pedagogico; e la quantità di tempo e cura, nel preparare l'evento, da parte dei ragazzi del Centro Culturale.</p><p class=" text-left">Il gruppo di lavoro, consapevole delle derive di destra che stanno sorgendo nelle nostre città, ha pensato la performance in continuità rispetto a quella del 2017, con una forte attenzione verso il tema dell'antifascismo. Inoltre, insieme ai brani cult rivisitati come &quot;Oh bella ciao&quot; e &quot;Fischia il vento&quot;, ascolteremo diverse canzoni originali, composte dai ragazzi. In programma ospiti speciali e molte sorprese. Alla fine dello spettacolo saranno offerti tè e dolci dalla Banca del Tempo e dalle famiglie degli allievi. In caso di maltempo il concerto si terrà alle Notti di Cabiria. L'evento è organizzato dall'Amministrazione Comunale, supportato dal Centro Culturale Anzolese, dalla Pro Loco di Anzola, dal Centro socio - culturale Ca' Rossa, dell'ANPI di Anzola.</p><p class=" text-left">&nbsp;</p><p class=" text-left">&nbsp;</p><p class=" text-left">&nbsp;</p> <div ><div class="content-view-embed"> <div class="class-image"> <div class="attribute-image"><img src="http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/var/comune_anzola/storage/images/media/images/immagine-25-aprile/1633589-1-ita-IT/immagine-25-aprile_medium.jpg" width="200" height="280" alt="immagine-25-aprile" title="immagine-25-aprile" /></div> </div> </div> </div> Patrizia Vannini http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/25-Aprile-e-liberta-Liberazione-Programma-20-e-25-Aprile 6f94ed38982d9cd5d45f90576d0a60d0 Thu, 12 Apr 2018 10:46:34 +0200 Decimo anniversario Amarcord targa LORIS ROPA domenica 15 aprile ore 16 <p><strong>Domenica 15 aprile dalle ore 16</strong> il <strong>Centro Ricreativo e Culturale</strong> <strong>AMARCORD festeggia il suo decimo anniversario!</strong> L'Amministrazione Comunale, alle ore 16,30, &nbsp;apporrà nella sala polivalente una targa commemorativa alla memoria del nostro ex Sindaco LORIS ROPA</p> Patrizia Vannini http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/Decimo-anniversario-Amarcord-targa-LORIS-ROPA-domenica-15-aprile-ore-16 2ac5ffd820c2725dc253aa8f4d2c80a6 Wed, 11 Apr 2018 08:00:53 +0200 Automotive <p class=" text-left"> <strong>Sabato 7 aprile </strong>ore 17.00<br /> Biblioteca comunale<br /> Piazza Giovanni XXIII, 2 Anzola dell'Emilia<br /><strong>Inaugurazione della mostra fotografica di Massimiliano Serra AutoMotive.</strong></p><p class=" text-left"> La mostra, composta da una ventina di pannelli, illustra e percorre il territorio dell’Emilia-Romagna, iridata come “Motor Valley, universalmente riconosciuta come la terra dei motori, ma non solo: è il regno della più importante industria motoristica del mondo e per indotto anche di affermati ingegneri, piloti e design. <br /> Massimiliano Serra, nato a Bologna, vissuto fino ad alcuni anni fa ad Anzola dell'Emilia, attualmente vive a Milano. <br />Fotografo delle più importanti riviste nazionali e internazionali, italiane, francesi, inglesi e giapponesi (er citarne alcune: Quattroruote, Ruoteclassiche, Dueruote, TopGear, Octane, Classic Car, Car Graphic, Low Ride, Auto Heroes, Moto Heroes) collabora inoltre con agenzie realizzando servizi fotografici per conto di Ducati, MV, BMW, Toyota, Seat, FCA, KIA, Aprilia, Moto Guzzi, Bolaffi.</p><p class=" text-left">La selezione di scatti esposti sono stati realizzati per conto di testate nazionali e internazionali.</p><p class=" text-left">La mostra è visitabile durante gli orari di apertura della Biblioteca: da martedì a venerdì dalle 9 alle 19, e sabato dalle 9 alle 12.30.</p> Patrizia Vannini http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/Automotive 5e95160d8eaf8ff4aec017ccca6bbef8 Tue, 27 Mar 2018 10:10:00 +0200 FITNESS OUTDOOR 21 marzo ore 16,30 <p> MERCOLEDI' 21 MARZO ALLE ORE 16,30 presso l’area verde di via Pertini nel prato a fianco delle scuole, verrà inaugurata “FiTNESS OUTDOOR” un’area fitness all’aperto.<br /> Interverranno: il Sindaco Giampiero Veronesi, Danilo Zacchiroli Assessore allo Sport e l'Assessore ai lavori pubblici Loris Marchesini.<br />È un impianto – con attrezzature professionali: Circuito funzionale corpo libero con 5 postazioni, Chest press, Fitnness bike, Leg press e Hand Bike e Thai Chi Spinners, queste ultime due adatte all’uso da parte di persone con minore abilità - a libero accesso, gratuitamente a disposizione delle società sportive e della comunità e che, con la partecipazione attiva della Polisportiva, potrà contare anche sulla presenza in alcuni momenti di personale qualificato che aiuterà ad utilizzare le “macchine”, con la collaborazione del Poliambulatorio Centro Medico di Anzola.</p> <div ><div class="content-view-embed"> <div class="class-image"> <div class="attribute-image"><img src="http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/var/comune_anzola/storage/images/media/images/area-fitness/1626605-1-ita-IT/AREA-FITNESS_medium.jpg" width="200" height="266" alt="AREA-FITNESS" title="AREA-FITNESS" /></div> </div> </div> </div> Patrizia Vannini http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/FITNESS-OUTDOOR-21-marzo-ore-16-30 0d36b09f27f1dc218bbd527f24e8173a Sun, 18 Mar 2018 09:03:44 +0100 Tob Anzola Tavolo di Negoziazione 15 Marzo ore 17,30 <p>Il percorso per la costruzione del Bilancio Partecipativo si avvia alle fasi finali. Giovedì 15&nbsp;marzo&nbsp;alle 17.30 presso la sala del Consiglio Comunale si riunisce il &quot;Tavolo di Negoziazione&quot; che riunisce Comune, associazioni, cittadini e imprese della città insieme a quanti hanno partecipato agli appuntamenti del percorso. Oggetto dell'incontro: si deciderà, in maniera collaborativa e senza meccanismi di voto, quali elementi dei 10 progetti di attivazione civica presentati entreranno nel Bilancio Partecipativo vero e proprio e verranno sostenuti con i 50.000 euro stanziati. L'incontro è aperto a tutti!</p> <div ><div class="content-view-embed"> <div class="class-image"> <div class="attribute-image"><img src="http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/var/comune_anzola/storage/images/media/images/img_2212/1620475-1-ita-IT/IMG_2212_medium.jpg" width="200" height="144" alt="IMG_2212" title="IMG_2212" /></div> </div> </div> </div> Patrizia Vannini http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/Tob-Anzola-Tavolo-di-Negoziazione-15-Marzo-ore-17-30 199b8e1623d3ceec64653020c96d98e7 Sat, 10 Mar 2018 12:50:07 +0100 Burattinai Resistenti. Quinta edizione <p> Torna&nbsp;<strong>Burattinai Resistenti</strong>&nbsp;quinta edizione, il microfestival dedicato al teatro d'animazione e Resistenze.<br /> L'associazione Teatrinindipendenti supportata dal comune di Anzola dell'Emilia e con la collaborazione dell'ANPI sezione Anzola dell'Emilia.<br />Questo tipo di teatro non è, come si crede comunemente, dedicato solo all'infanzia ma, fin dalle origini, è un teatro popolare per tutte le età.&nbsp;Una&nbsp;panoramica sulla ricchezza del teatro d'animazione/di figura attraverso l'uso di tecniche e poetiche molto diverse tra loro ma con l'ntento comune di trattare tematiche importanti e profonde tramite il teatro.</p><p> L'apertura del festival,<strong>&nbsp;il 18 maggio,</strong>&nbsp;avrà come protagonisti i bambini di Anzola dell'Emilia con lo spettacolo conclusivo del Laboratorio Giochiamo al Teatro condotto da FèMa Teatro e Sara Goldoni del Teatro dello sguardo.&nbsp;<br /> <strong>Venerdì 18 maggio ore 21</strong><br />Le Notti di Cabiria via Santi angolo via Calari Anzola dell'Emilia</p><p> FèMa Teatro &nbsp;presenta&nbsp;<strong>Giochiamo al teatro.&nbsp;</strong><strong>Spettacolo conclusivo</strong>&nbsp;del laboratorio&nbsp;<strong>Giochiamo al Teatro</strong>&nbsp;con le bambine e i bambini di Anzola.<br /> I ragazzi, attraverso l'uso di burattini, pupazzi e ombre metteranno in scena una divertente storia sulla tematica della diversità e dell'accoglienza.<br />Il laboratorio è stato condotto da Elis Ferracini e Maurizio Mantani - FéMa Teatro - &nbsp;e Sara Goldoni</p><p><strong>Diario di bordo</strong></p><p> <strong>Sabato 19 maggio</strong>&nbsp;ore 21&nbsp;<br />Le notti di Cabiria via Santi angolo via Calari, 2 &nbsp;Anzola dell'Emilia</p><p><strong>Diario di bordo</strong>&nbsp;- spettacolo della Compagnia teatrale L’Asina sull’Isola di e con Katarina Janoskova e Paolo Valli.</p><p> Testo e regia di Alessandro Berti<br />La pièce tratta il tema della migrazione attraverso una vicenda del 1996 ma purtroppo, di stringente attualità: il naufragio, nel Mediterraneo, di una nave carica di migranti. Le avventure di un bastimento carico di uomini.Nel 1996 un fatto di cronaca colpì la nostra immaginazione: il viaggio di trenta emigranti indiani, partiti dal loro paese per raggiungere la &quot;terra promessa&quot;, che si ritrovano&nbsp;invece gettati in mare nel canale di Sicilia. Da questo episodio di cronaca é nata la nostra ricerca sul tema dell'emigrazione, da cui questo spettacolo é scaturito. Attraverso la tecnica del teatro d'ombre, che per noi non é solo una 'tecnica' ma una scelta narrativa che ispira tutto il nostro lavoro e la nostra ricerca artistica, abbiamo così raccontato il drammatico viaggio in mare di trenta poveracci, prigionieri di un&nbsp;vecchio scafista senza scrupoli.&nbsp;Una storia che pensiamo sia rappresentativa di tanti episodi a cui ogni giorno assistiamo attraverso gli occhi dei media, ed il cui crocevia geografico é la nostra terra.&nbsp;dalla compagnia L’ASINA SULL’ISOLA<strong>&nbsp;</strong>&nbsp;</p><p><strong>Domenica 20 maggio&nbsp;</strong>ore 21 sala polivalente della biblioteca &nbsp;Piazza Giovanni XXIII, 2 &nbsp; Anzola dell'Emilia</p><p>Prima nazionale - debutto dello&nbsp;<strong>spettacolo</strong>&nbsp;<strong>Sandrone soldato&nbsp;</strong>ultima fatica della Compagnia FèMa Teatro tratto da un copione scritto cento anni fa da un ufficiale del Regio esercito Italiano internato in un campo di prigionia in Germania, testo sul tema dell'antimilitarismo dell'inutile crudeltà della guerra ambientato nelle trincee della prima guerra mondiale.</p><p>Spettacolo di burattini e marionette da tavolo rivolto ad un pubblico di giovani ed adulti sui temi dell’atrocità della guerra, grande affare per pochi e grande tragedia per tutti, e sulla necessità della fratellanza. Copione per burattini scritto dall'ufficiale Angelo Ruozi Incerti, che, partito come ufficiale dell'esercito regio per il fronte, dopo Caporetto fu fatto prigioniero e condotto a Cellelager vicino ad Hannover in Germania. Là, un secolo fa, &nbsp;il copione fu scritto e rappresentato e ancora oggi è critica spietata contro i potenti, appello alla fratellanza.</p><p>Riportare in scena SANDRONE SOLDATO attraverso i burattini, come accadde un secolo fa fra i prigionieri di Celle, significa ritrovare il tono schietto e popolare di questa storia, avvicinarla alla gente, riproporre lo scarto fra il contadino Sandrone e i padroni e i generali che l'hanno spedito al fronte per i loro interessi e la loro carriera. Sandrone riconoscerà, oltre ai suoi compagni di sventura evocati nel testo e persi nella guerra, il fratello che sta nella trincea opposta, ma come lui mandato a morire al fronte.</p><p>E' oggi, come ieri, guerra fra poveri, mentre i ricchi si fregano le mani e non solo.A marionette da tavolo l’onere raccontare la vita di Ruozi nel lager e aprire uno squarcio sulla prigionia, ma anche raccontare di umanità che resiste all'orrore grazie all'intelligenza, alla capacità critica e all'arte.SANDRONE SOLDATO non è operazione ‘museale’ bensì nuova proposta di FéMATeatro che prosegue nel proprio percorso di teatro di figura che racconti a suo modo la Storia e coltivi la Memoria.</p><p>Con Elis Ferracini e Maurizio Mantani - FèMa Teatro</p><p>Soggetto: Angelo Ruozi Incerti</p><p>Drammaturgia: FèMa Teatro</p><p>Regia: FèMa Teatro con la collaborazione di Ferruccio Filippazzi</p><p>Musiche: musiche tradizionali interpretate da:Viola Mattioni - violoncello e Irene Battaglia -voce</p><p>Montaggio Musiche: Maurizio Mantani</p><p>Voce fuori campo: Ferruccio Filippazzi Costruzione burattini: Brina Babini e Maurizio Mantani</p><p>Costruzione marionette da tavolo: Sara Goldoni</p><p>Scene e oggetti di scena: Maurizio Mantani</p><p>Luci: Maurizio Mantani</p><p>Produzione: Antonio Campanini (Associazione Mirni Most) e FèMa Teatro con la collaborazione e il sostegno di Associazione Teatrinindipendenti e Comune di Anzola dell'Emilia&nbsp;</p><p>L'INGRESSO A TUTTI GLI SPETTACOLI È GRATUITO</p><p>www.teatrinindipendenti.it&nbsp;</p> Patrizia Caffiero http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/Burattinai-Resistenti.-Quinta-edizione da3b5bb756613f57b8d83c8a6a0f88f8 Thu, 22 Feb 2018 12:32:00 +0100 M'ILLUMINO DI MENO GIORNATA DEL RISPARMIO ENERGETICO <p><strong>Il Comune di Anzola aderisce all’iniziativa</strong>&nbsp;nazionale di Caterpillar-Radio 2 “<strong>M’illumino di meno”,</strong><strong>venerdì&nbsp;</strong><strong>23 febbraio 2018&nbsp;</strong>con le seguenti iniziative:</p><p>ore 9.30&nbsp;<strong>Premiazione della classe 5A della scuola primaria &quot;Caduti per la libertà&quot; di Anzola&nbsp;</strong>per il miglior risultato conseguito nella raccolta differenziata a scuola nell'anno scolastico 2016/2017; insieme alle insegnanti, a Legambiente e ad Ambientiamoci.</p><p>ore 17.30&nbsp;<strong>Inaugurazione del nuovo distributore automatico di latte e yogurth freschi,</strong>&nbsp;di fianco al Municipio (piazza Serra Zanetti), con Adolfo Fillippini dell'azienda agricola Fattoria San Rocco.</p><p>ore 18.00&nbsp;<strong>Convegno</strong>&nbsp;in sala consiliare del Municipio per la presentazione del Biciplan, idee e progetti per la mobilità ciclistica, le piste ciclabili nel territorio di Anzola e di Terred'Acqua; con Andrea Bianchi della FIAB di Terred'Acqua.</p><p>Dalle ore 18.00 alle 20,00 sarà spenta la&nbsp;<strong>pubblica illuminazione&nbsp;</strong>nella zona centrale di Anzola.</p><p>Dal 2005, ogni anno, una trasmissione di Radio2, Caterpillar, chiede ai suoi ascoltatori di spegnere tutte le luci che non sono proprio indispensabili alle 18 di un pomeriggio&nbsp;di febbraio. Quest’anno sarà venerdì 23. Festeggiamo il compleanno del Protocollo di Kyoto, il tentativo dell’umanità di salvare la Terra dalla distruzione indotta dai cambiamenti climatici.</p><p>Un’iniziativa simbolica e concreta – spegnere le luci e testimoniare il proprio interesse al futuro dell’umanità – che è diventata subito molto partecipata: si spengono sempre le piazze italiane, i monumenti – la Torre di Pisa, il Colosseo, l’Arena di Verona -, i palazzi simbolo dell’Italia – Quirinale, Senato e Camera – e tante case dei cittadini. Si sono spenti per&nbsp;M’illumino di Meno&nbsp;la Torre Eiffel, il Foreign Office e la Ruota del Prater di Vienna. In decine di Musei si organizzano visite guidate a bassa luminosità, nelle scuole si discute di efficienza energetica, in tanti ristoranti si cena a lume di candela, in piazza si fa osservazione astronomica approfittando della riduzione dell’inquinamento luminoso. .Dall'inizio di&nbsp;M’illumino di Meno,&nbsp;in 14 anni, il mondo è cambiato. L’efficienza energetica è diventata un tema economico rilevante e le lampadine ad incandescenza che Caterpillar invitava a cambiare con quelle a risparmio energetico, adesso, semplicemente, non esistono più. Tanti italiani hanno sul tetto di casa i pannelli fotovoltaici e tutti i governi del mondo hanno fatto altri accordi, a Parigi nel 2015, per ridurre i danni dei cambiamenti climatici. Tutti meno uno.M’illumino di Meno&nbsp;è diventata anche la festa degli stili di vita sostenibili, quelli che fanno stare bene senza consumare il pianeta. C’è mancato poco che diventasse legge dello Stato: due proposte, alla Camera e al Senato, hanno chiesto l’istituzione della Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili.Quest’anno Caterpillar e Radio2 dedicano&nbsp;M’illumino di Meno&nbsp;alla bellezza del camminare e dell’andare a piedi. Perché sotto i nostri piedi c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo.L’invito per il&nbsp;23 febbraio 2018&nbsp;è spegnere le luci e andare a piedi: una marcia, una processione, una ciaspolata, una staffetta, una maratona o una mezza maratona, un ballo in piazza o un pezzo di strada dietro alla banda musicale del paese.Per le scuole il Pedibus – andare tutti insieme a piedi – per chi va in auto fare un pezzo a piedi.Si può fare, a piedi. Per un giorno, il&nbsp;23 febbraio 2018</p> Patrizia Vannini http://www.comune.anzoladellemilia.bo.it/In-evidenza/M-ILLUMINO-DI-MENO-GIORNATA-DEL-RISPARMIO-ENERGETICO d1a18de78ee8551011a65496808587f9 Tue, 20 Feb 2018 10:30:46 +0100