Le iniziative per celebrare il 71° della Liberazione - Comune di Anzola dell'Emilia

Vai ai contenuti principali
 
Sei in: Home » Comunichiamo » Comunicati Stampa » Le iniziative per celebrare il 71° della Liberazione  

Le iniziative per celebrare il 71° della Liberazione

Mercoledì 20 aprile 2016, Anzola festeggia il 71° della Liberazione dal nazifascismo. 

La giornata comincia alle 9.30 con il gioioso lancio dei palloncini colorati, per far volare in alto i messaggi di pace dei bambini frequentanti le scuole dell’infanzia e primarie, del territorio comunale. 

Nel pomeriggio, torna la rassegna BURATTINAI RESISTENTI a cura dell'Associazione TeatrinIndipendenti in collaborazione con Anpi Anzola Emilia e Libera Terred'acqua.

Alle 18.00, in Biblioteca, è prevista la presentazione del libro "TESTIMONIANZE PARTIGIANE, I siciliani nella Lotta di Liberazione" di Angelo Sicilia alla presenza dell’autore e di Anna Cocchi, Presidente ANPI Provinciale di Bologna, Adelmo Franceschini, ANPI - sez. Anzola; Danilo Zacchiroli, Assessore alla Cultura, Roberta Bussolari per il Presidio di Libera di Terred'Acqua, Maurizio Mantani, Burattinaio, Presidente Associazione TeatrinIndipendenti ed Elis Ferraccini, Burattinaio
Alle 21.00, sempre in Biblioteca, va in scena un bellissimo Spettacolo di pupi siciliani della compagnia Marionettistica Popolare: PEPPINO DI CINISI CONTRO LA MAFIA. La storia di Peppino Impastato, delle sue lotte e del suo coraggio in collaborazione con Marianna Forni, Referente del Presidio di Libera Terredacqua "Felicia e Peppino Impastato" con gli educatori ed ragazzi della Saletta” Centro Giovanile Anzola.

Sabato 23 aprile 2016, alle ore 10.00, nella galleria al piano terra del Municipio, si apre la mostra “Viaggio a Mathausen”, in ricordo della visita d’istruzione che alcuni ragazzi della scuola "G. Pascoli" hanno effettuato nel 2015 al campo di concentramento nazista. Saranno presenti il Sindaco Giampiero Veronesi, l'Assessore Vanna Tolomelli, il Presidente provinciale dell’ANPI Anna Cocchi.

Lunedì 25 aprile 2016, dopo la distribuzione da parte dell’ANPI delle tessere ad honorem ai reduci e ai familiari dei caduti, è previsto il corteo per deporre gli omaggi floreali presso i cippi ed i monumenti significativi con l’accompagnamento della Banda di Anzola. Lungo il percorso, le classi coinvolte nel progetto di toponomastica della memoria "Prendi la tua strada per esempio" presentano le nuove targhe commemorative, nelle vie intitolate a persone ed eventi che contribuirono alla Liberazione del paese e dell’Italia.

La cerimonia si chiude alle ore 11.00, in Piazza Berlinguer, con gli interventi di LISA FRANCO dell’ANPI sez. di Anzola e GIULIA MARCHESINI, Consigliere comunale.

Alle 12.30 viene allestito il tradizionale pranzo con l’ANPI nel giardino del centro Sociale Ricreativo Culturale Ca’ Rossa, dove alle 15.30 è in programma il concerto “Canti resistenti”.

Per l’occasione il Centro Culturale Anzolese, con la collaborazione del musicista Sergio Altamura, ha creato un concerto in memoria dei Partigiani resistenti.
Lo spettacolo propone canzoni partigiane rivisitate in chiave moderna dai giovani allievi dei corsi di musica del Centro Culturale Anzolese diretti da Sergio Altamura. Si tratta di testi originali, musicati dagli allievi con contaminazioni rock, reggae e di ricerca sonora. Sul palco è atteso un ospite d’eccezione per interpretare la voce recitante di questa singolare performance: a portare il testimone della memoria, in un dialogo tra passato e presente, è invitato Adelmo Franceschini dell'ANPI di Anzola, ex internato militare in un campo di prigionia tedesco dall’ottobre del ‘43 a maggio del ‘45.

 
 
Biblioteca De Amicis
è un paese per giovani
Sportello Unico per l'Edilizia e le Attività Produttive
URP Anzola
 
SIT
Reti di parole
Anzola prima dell'Emilia