Tre corsi dell'Università Primo Levi ad ANZOLA - Comune di Anzola dell'Emilia

Vai ai contenuti principali
 
Sei in: Home » In evidenza » Tre corsi dell'Università Primo Levi ad ANZOLA  

Tre corsi dell'Università Primo Levi ad ANZOLA

La biblioteca ospita tre corsi organizzati dall'Università Primo Levi di Bologna. 

1) Laboratorio di danze popolari (I livello) a partire dall'11 ottobre a cura del maestro di ballo Gianni Devani.

Nove appuntamenti, dalle ore 20.30 alle 22.30, nella sala mostre della biblioteca Piazza Giovanni XXIII, 2 Anzola dell'EMILIA

Si tratta di un laboratorio imperniato su danze di agevole esecuzione anche per chi non sia particolarmente portato al ballo o ad un esercizio fisico troppo pesante ed impegnativo. Vuole essere un’occasione di studio degli usi e dei costumi tipici della cultura popolare, sia delle nostre zone che di altri paesi europei. In particolare, attraverso l’analisi della danza e della relativa musica, e' possibile risalire all’evoluzione dei rapporti sociali ed interpersonali caratteristici del tempo libero e della "festa" in generale. Ma le lezioni saranno anche un’importante occasione di socializzazione per i corsisti, stimolati ad interagire ed a rapportarsi con gli altri nell’ambito di un pur relativo impegno motorio. Non trascurabile, inoltre, l’incentivo alla riflessione e alla concentrazione mentale, data la necessita' di coordinare il proprio movimento e di organizzarlo in sintonia con gli altri.

giovedì 11 ottobre

giovedì 18 ottobre

giovedì 25 ottobre

giovedì 8 novembre

giovedì 15 novembre

giovedì 22 novembre

giovedì 29 novembre

giovedì 6 dicembre

giovedì 13 dicembre

 

2) Il Sessantotto mezzo secolo dopo: le vicende, la cultura, l’eredità a cura del prof. Franco Capelli

a partire dal 26 ottobre per 4 venerdì, dalle 20.30 alle 22.30, nella sala polivalente della biblioteca, Piazza Giovanni XXIII, 2 Anzola dell'EMILIA

Il docente approfondirà i seguenti temi: gli anni Sessanta negli Stati Uniti: da Berkeley a Chicago; i movimenti studenteschi in Germania e in Italia nella seconda metà degli anni Sessanta; la filosofia, la musica e il cinema del Sessantotto e sul Sessantotto; il Maggio francese. I movimenti giovanili nel resto del mondo. Apogeo e fine del Sessantotto.

 

3) Le libere età del gioco a cura del Prof. Giovanni Lumini. Da mercoledì 13 marzo a mercoledì 10 aprile 2019, dalle 17 alle 19, nella sala polivalente della biblioteca: un corso che mette in campo diverse capacita' e abilità, invita a creare un gruppo, offre occasioni di incontro, incoraggia a sviluppare le proprie attitudini.

Giocare è vita. E nella vita dobbiamo trovare spazio per giocare. Il drammaturgo George B. Shaw soleva dire: L"uomo non smette di giocare perche' invecchia, ma invecchia perche' smette di giocare. Il Diritto al Gioco e' un diritto di tutti e di tutte, a tutte le eta'. Il gioco e' un"attivita' libera e mette in campo diverse capacita' e abilita'. Ogni persona puo' sempre trovare i giochi che più le si addicono. Giocare signifca quindi sempre creare un gruppo, dare occasioni di incontro, instaurare relazioni positive, sviluppare le proprie attitudini. In questo labratorio non ci saranno conferenze, sessioni, relazioni: giocheremo insieme in tanti modi diversi con giochi di conoscenza, di velocita', di attenzione, di osservazione, di memoria, di abilita', di inventiva, di fantasia.

Per info e per iscrizioni mandare una mail a info@universitaprimolevi.it oppure telefonare al 051-249868.

Orari: dalle 17 alle 19
Date:
mercoledì 13 marzo
mercoledì 20 marzo
mercoledì 27 marzo
mercoledì 3 aprle
mercoledì 10 aprile

 
 
Ultima modifica 16/09/2018 08:40
 
Biblioteca De Amicis
è un paese per giovani
Sportello Unico per l'Edilizia e le Attività Produttive
URP Anzola
 
SIT
Reti di parole
Anzola prima dell'Emilia