Fili di parole: "Raccontiamo il mondo" - Comune di Anzola dell'Emilia

Skip to main content
 
Sei in: Home » In evidenza » Fili di parole: "Raccontiamo il mondo"  

Fili di parole: "Raccontiamo il mondo"

Evento del 15/05/2019
Teatro-delle-Ariette

Mercoledì 15 maggio ore 20.30
sala polivalente della biblioteca
Euterpe: raccontiamo il mondo della parola. Spettacolo di poesia, canzoni d'autore e musica ideato e diretto da Germano Bonaveri.
Lo spettacolo è nato e cresciuto in biblioteca, è l'esito finale di un bel lavoro sulla parola, sulla poesia e sulla musica che ha coinvolto cittadini di Anzola, di Crevalcore e di Bologna, nessuno dei quali è attore o cantante professionista.
L' ingresso è libero

 

Lunedì 20 maggio ore 20.30
sala polivalente della biblioteca
La mappa, il mondo, la globalizzazione:  
com'è possibile ancora capire il presente? 
Conferenza di geopolitica di Franco Farinelli.
Trascurata a scuola. Insidiata dal web. Eppure sempre più importante. Per arginare e comprendere i nazionalismi e comprendere l'oggi, ascolteremo un brillante geografo, che con la sua grande conoscenza ed esperienza della materia ci darà l'occasione di in(formarci).
Ingresso libero

 

I posti sono esauriti. Aperta lista d'attesa!

Sabato 25 maggio ore 20
Le notti di Cabiria
TEATRO NATURALE? Io, il couscous e Albert Camus
del Teatro delle Ariette
di e con Paola Berselli e Stefano Pasquini
regia Stefano Pasquini

Lo spettacolo racconta la storia vera di un diciassettenne bolognese (Stefano Pasquini) che, nell'estate del 1978, va in Francia, in Normandia, ospite della ragazza di cui si è innamorato e della sua famiglia; una famiglia di origine spagnola, emigrata in Algeria dopo la guerra civile per sfuggire alla dittatura di Franco e infine in Normandia in seguito alla guerra di liberazione algerina.
In Normandia Stefano scoprirà l'amore, il couscous, il romanzo "Lo straniero" di Albert Camus e si troverà di fronte alla scelta tra restare (diventando immigrato a sua volta) o tornare in Italia.
Per approfondimenti vai al sito

L'evento fa parte di Bologna estate 2019 

Lo spettacolo ha ingresso gratuito ma i posti sono limitati.
Per info e prenotazioni contattare Patrizia Caffiero biblioteca@comune.anzoladellemilia.bo.it 0516502222/225

 
 
Ultima modifica 21/05/2019 16:42
 
Biblioteca De Amicis
è un paese per giovani
Sportello Unico per l'Edilizia e le Attività Produttive
URP Anzola
 
SIT
Reti di parole
Anzola prima dell'Emilia