Richiesta di concessione per passi carrabili - Comune di Anzola dell'Emilia

Vai ai contenuti principali
 
Sei in: Home » Guida ai Servizi » Trasporti e via... » Richiesta di concessione per passi carrabili  

Richiesta di concessione per passi carrabili

Responsabile:

Cinzia Pitaccolo

 
Potere sostitutivo:

Direttore Area Tecnica, Arch. Aldo Ansaloni
Nel caso il procedimento amministrativo non si concluda entro il termine previsto, l'interessato può ricorrere al soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo affinché questi concluda il procedimento entro un termine pari alla metà di quello originariamente previsto. Tale richiesta deve essere inoltrata via mail alla pec: comune.anzoladellemilia@cert.provincia.bo.it oppure per iscritto all'URP

 
Dove rivolgersi:
 
Descrizione del servizio:

In base alla normativa vigente, qualsiasi occupazione di spazi e di aree  pubbliche, deve essere preventivamente autorizzata dal Comune.
I passi carrabili sono occupazioni di carattere permenente, effettuate a seguito di un atto di concessione, con durata minima di un anno.
Sono tali sia i manufatti costituiti da listoni di pietra o altri materiali o da apposite interruzioni dei marciapiedi o comunque da una modifica del piano stradale, intesa a facilitare l'accesso dei veicoli alla proprietà privata, sia gli accessi a raso con richiesta di cartello di divieto di sosta.

Requisiti del richiedente:

Essere proprietario o avere la disponibilità dell'area per la quale viene richiesta la concessione del passo carrabile

 
Modalità di richiesta:

Previa verifica riguardante la conformità alle disposizioni edilizie in merito alla realizzazione concreta del passo carraio, la domanda di occupazione di suolo pubblico di tipo permanente va redatta su apposito modulo con marca da bollo da € 16. 

 
Modalità di erogazione:

In base ai risultati dell'istruttoria, il Funzionario Responsabile del Servizio Attività Produttive rilascia (o nega) la concessione dandone comunicazione al richiedente con provvedimento motivato.

 
Costi e modalità di pagamento:

Per i passi carrabili (occupazioni di suolo pubblico permanenti) è previsto il pagamento di un canone di concessione che è determinato sulla base dei seguenti elementi:
 a) classificazione delle strade in ordine d'importanza;
 b) entità dell'occupazione, espressa in metri quadrati o lineari.
Il canone ( COSAP: canone occupazione spazi aree pubbliche) è annuale e deve essere corrisposto in un'unica soluzione. E' ammesso il versamento in rate posticipate (scad. 31.03 -30.06 - 30.9 e 31.12) qualora l'ammontare del canone sia superiore a € 516,46.
Il versamento del canone relativo agli anni successivi a quello del rilascio della concessione deve essere  effettuato entro il 31 Marzo di ciascun anno.
Il servizio di accertamento e riscossione del canone di cui sopra è stato affidato con Determinazione n.773/2010 alla Ditta I.C.A.s.r.l. con sede a La Spezia, fino al 31.12.2015.
E' presente sul territorio un agente (Sig.Guernelli Mauro c/o  Bologna Club Mauro Laffi Piazza Giovanni XXIII N. 23 - Tel. 329/4162553) cui potersi rivolgere per informazioni e chiarimenti.

 
Tempi:

Entro 60 giorni dalla presentazione della domanda.

 
Notizie utili:

La titolarità della concessione del passo carrabile e il conseguente pagamento del relativo canone, non comporta automaticamente la consegna del cartello del divieto di sosta, pertanto  chi desidera ottenerlo deve richiederlo all'Ufficio Relazioni con il Pubblico esibendo la ricevuta di pagamento della COSAP e versando  €  18,00 direttamente all'Urp per il cartello stesso.

I passi carrabili o pedonali su Strade Provinciali devono essere autorizzati dall'Ente Provincia di Bologna: per informazioni sull'occupazione e relativo canone contattare lo Sportello telefonico 199 104340 oppure sito tematico provinciale.

 
Normativa di riferimento:
  • Decreto legislativo 15.12.1997 n. 446 artt. 52 e 63;
  • Regolamento per le occupazioni di spazi ed aree pubbliche e per l'applicazione del relativo canone, approvato con  deliberazione di Consiglio Comunale n. 98 del 26.11.1998 e modificato con deliberazioni di Consiglio comunale n. 21 del 29.4.2003 e  n. 36 del 10.6.2003.
 
Aggiornato il:
23/05/2016
 
Responsabile aggiornamento:

Cinzia Pitaccolo

 
 
Biblioteca De Amicis
è un paese per giovani
Sportello Unico per l'Edilizia e le Attività Produttive
URP Anzola
 
SIT
Reti di parole
Anzola prima dell'Emilia