Refezione scolastica - Comune di Anzola dell'Emilia

Vai ai contenuti principali
 
Sei in: Home » Guida ai Servizi » Infanzia e scuola » Refezione scolastica  

Refezione scolastica

Responsabile:

Anna Maria Cavari

 
Potere sostitutivo:

Direttore Area Servizi alla Persona, Marina Busi
Nel caso il procedimento amministrativo non si concluda entro il termine previsto, l'interessato può ricorrere al soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo affinché questi concluda il procedimento entro un termine pari alla metà di quello originariamente previsto. Tale richiesta deve essere inoltrata via mail alla pec: comune.anzoladellemilia@cert.provincia.bo.it oppure per iscritto all'URP

 
Dove rivolgersi:
 
Descrizione del servizio:

Dal primo di gennaio 2006 la gestione della cucina centralizzata del Comune è passata a "Matilde Ristorazione S.p.A." società per azioni a capitale misto, di maggioranza pubblico, i cui soci di maggioranza (51%) sono Comuni (Anzola, Calderara, Crevalcore, Sant'Agata Bolognese, San Giovanni, Nonantola), e il cui socio privato, individuato con gara, è CAMST un centro di produzione pasti in territorio di Sant'Agata Bolognese, capace di produrre 650000 pasti l'anno. Il nuovo centro di produzione pasti è a 20 minuti di automobile dalle nostre scuole.
I soci, dunque anche Anzola, si sono impegnati a trasferire gradualmente la produzione dalle loro cucine centralizzate alla nuova struttura.
La nuova Cucina Centralizzata dall'anno scolastico scorso, settembre 2015, realizza quindi i pasti per le scuole dell'infanzia e primaria del nostro territorio.

Requisiti del richiedente:

Essere iscritti ai servizi scolastici statali del territorio:
- alunni Scuola dell'infanzia
- alunni Scuola Primaria dei servizi a tempo pieno e modulo

 
Modalità di richiesta:

L'iscrizione al servizio di refezione scolastica si effettua con modalità on-line utilizzando il portale per i servizi scolastici (previa registrazione al portale fedERa o SPID). 

Diete speciali  
In presenza di patologie che richiedano l'esclusione di alimenti dalla dieta dei bambini, è necessario presentare una richiesta di dieta speciale, utilizzando l'apposita modulistica dove il medico di base attesta: la patologia, la durata della dieta e gli alimenti da escludere. E' possibile richiedere l'esclusione di alcuni alimenti per motivi religiosi o culturali: in tal caso è sufficiente la richiesta dei genitori.
Tutte le diete vanno richieste su apposita modulistica, reperibile sul sito internet del Comune di Anzola dell'Emilia.
La richiesta va presentata alla PEC comune.anzoladellemilia@cert.provincia.bo.it  del Comune entro il 30 giugno di ogni anno. Sarà poi cura dell'Ufficio Istruzione inviare alla Direzione di "Matilde" l'elenco dei bambini sottosposti a dieta con l'indicazione della scuola e della classe di appartenenza prima dell'inizio dell'anno scolastico. In assenza del modulo compilato nei tempi indicati dal regolamento, non verranno erogate diete speciali.

 

 
Costi e modalità di pagamento:

L'Amministrazione Comunale ha adottato un Regolamento delle rette per il servizio di refezione scolastica che tiene in considerazione il reddito I.S.E.E.

Il pagamento delle rette avviene tramite bollettino mav o con domiciliazione bancaria (opzione SEPA) che permette il pagamento tramite addebito automatico in conto corrente, su esplicita richiesta degli utenti al Comune di Anzola dell'Emilia.

 
Scadenza o validità:

Prima dell'inizio di ogni ciclo scolastico va presentata la domanda per ottenere il servizio di refezione scolastica.
La domanda vale per tutta la durata del ciclo scolastico.
Nel corso dell'anno scolastico possono essere presentate domande di richiesta del servizio, variazioni o cancellazioni dal servizio sempre con modalità online.

 
Notizie utili:

Nel 2007 è stata istituita la Commissione Mensa di Anzola Emilia che è composta da rappresentanti di genitori ed insegnanti dei diversi plessi scolastici del nostro territorio, insieme ai referenti di Matilde Ristorazione si confrontano sui vari aspetti della refezione scolastica.

 
Tempi di risposta:

Accettazione della richiesta immediata

 
Normativa di riferimento:

Legge Regionale n. 26/2001 "Diritto allo studio"; Regolamento approvato con delibera consiliare n.61 del 27/07/2006

 
Aggiornato il:
16/08/2019
 
Responsabile aggiornamento:

Anna Maria Cavari

 
 
Ulteriori informazioni:
 
Biblioteca De Amicis
è un paese per giovani
Sportello Unico per l'Edilizia e le Attività Produttive
URP Anzola
 
SIT
Reti di parole
Anzola prima dell'Emilia