Vendita di fine stagione - Comune di Anzola dell'Emilia

Vai ai contenuti principali
 
Sei in: Home » Guida ai Servizi » Imprese e comme... » Vendita di fine stagione  

Vendita di fine stagione

Responsabile:

Cinzia Pitaccolo

 
Dove rivolgersi:

Per informazioni: Sportello Unico per l'edilizia e le attività produttive 

Per inoltrare le pratiche online, accedere dal portale People Suap alla voce "Accesso a SuapBO" 

 
Descrizione del servizio:

Le vendite di fine stagione riguardano i prodotti, di carattere stagionale o di moda, suscettibili di notevole deprezzamento se non vengono venduti durante una determinata stagione ovvero entro un breve periodo di tempo.
Si possono effettuare dal primo giorno feriale antecedente l'Epifania (che nel caso in cui coincida con il lunedì l'inizio viene anticipato al sabato) per sessanta giorni (saldi invernali) e dal primo sabato del mese di luglio per sassanta giorni (saldi estivi) .

Modalità di richiesta:

La regione Emilia Romagna, con delibera n. 1780 del 2.12.203 ha semplificato le vendite di fine stagione, eliminando l’obbligo della comunicazione al Comune.

 
Notizie utili:

E' obbligatoria l'esposizione del prezzo ordinario con l'indicazione dello sconto o ribasso espresso in percentuale sul prezzo normale di vendita.
Per non indurre in errore il consumatore è obbligatorio esporre le merci oggetto della vendita di fine stagione in maniera inequivocabilmente distinta e separata da quelle che eventualmente siano contemporaneamente poste in vendita alle condizioni ordinarie; ove tale separazione non sia praticabile, la vendita ordinaria viene sospesa.

 
Normativa di riferimento:

- Art. 15 Decreto Legislativo 114/98;

- DGR n. 1732/1999;
- DGR n. 725 del 30/05/2011;

- DGR n.1972/2013
- Delibera di Giunta Regione Emilia Romagna n.1804 del 09/11/2016

 
Aggiornato il:
01/12/2016
 
Responsabile aggiornamento:

Pitaccolo Cinzia

 
 
Biblioteca De Amicis
è un paese per giovani
Sportello Unico per l'Edilizia e le Attività Produttive
URP Anzola
 
SIT
Reti di parole
Anzola prima dell'Emilia