Apertura di attività di commercio elettronico - Comune di Anzola dell'Emilia

Vai ai contenuti principali
 
Sei in: Home » Guida ai Servizi » Imprese e comme... » Apertura di attività di commercio elettronico  

Apertura di attività di commercio elettronico

Responsabile:

Cinzia Pitaccolo

 
Dove rivolgersi:

Per informazioni, contattare lo Sportello negli orari di apertura.

Per inoltrare le pratiche online, accedere dal portale People Suap alla voce "Accesso alla modulistica" 

 
Descrizione del servizio:

Per commercio elettronico s'intende il commercio al dettaglio di beni, del settere alimentare e non, svolto nella rete Internet mediante l'utilizzo di un sito Web.
In caso di attività afferente il settore alimentare, è necessario presentare direttamente all'ASL di riferimento una notifica in triplice copia, ai fini della registrazione dell'impresa alimentare presso gli archivi, dichiarando la sussistenza ed il rispetto dei requisiti igienico sanitari ed allegando anche una relazione tecnico esplicativa dell'attività, nonchè una planimetria con lay-out dei locali e/o area e delle attrezzature utilizzate.

Requisiti del richiedente:

- Essere in possesso dei requisiti morali previsti dall'art. 71, comma 1 del D.Lgs. n. 59/2010 e, solo nel caso del commercio alimentare, anche dei requisiti professionali previsti dal comma 6 del medesimo articolo;
- Avere la residenza nel comune, in caso di persona fisica, o la sede legale nel caso di persona giuridica.

 
Modalità di richiesta:

L'avvio dell'attività avviene tramite segnalazione certificata di inzio attività corredata dalle dichiarazioni sostitutive di certificazioni e dell'atto di notorietà nonchè dalle attestazioni di tecnici abilitati relative alla sussistenza dei requisiti e dei presupposti per l'avvio dell'attività. Le segnalazioni di nuova attività di commercio, di subingresso, di trasferimento di sede, di variazione del settore merceologico, di variazione del Sito Web e di cessazione dell'attività, vanno presentate allo Sportello da parte dell'imprenditore tramite People SUAPPEC.  

 
Modalità di erogazione:

Dopo aver presentato la segnalazione certificata su apposita modulistica allo SUAP, l'attività può essere avviata con tempi immediati. In caso di accertata carenza dei requisiti necessari, entro 60 giorni dalla segnalazione, l'Amministrazione adotta motivati provvedimenti inibitori o conformativi. 

 
Costi e modalità di pagamento:

Nessuno

 
Tempi di risposta:

La comunicazione presentata dal richiedente ha effetto immediato.

 
Normativa di riferimento:
  • D.Lgs. n. 114/1998 - Riforma della disciplina relativa al settore del commercio a norma dell'articolo 4 comma 4 della legge 15 marzo 1997 n. 59;
  • D.Lgs. n. 206/2005 - Codice del consumo, a norma dell'articolo 7 della L. 29 luglio 2003, n.229.
  • Regolamento Comunitario n. 852 del 29 aprile 2004 sull'igiene del prodotti alimentari recepito dalla Regione Emilia Romagna con la Delibera G.R. n. 970/2007 e con la Determina n. 9746/2007;
  • L. 241/1990 e successive modifiche e integrazioni;
  • D.Lgs. n. 59/2010 - Attuazione della direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno.
 
Aggiornato il:
03/07/2013
 
Responsabile aggiornamento:

Cinzia Pitaccolo

 
 
Biblioteca De Amicis
è un paese per giovani
Sportello Unico per l'Edilizia e le Attività Produttive
URP Anzola
 
SIT
Reti di parole
Anzola prima dell'Emilia