Segnalazione Certificata di conformità edilizia e di agibilità - Comune di Anzola dell'Emilia

Vai ai contenuti principali
 
Sei in: Home » Guida ai Servizi » Edilizia e sost... » Segnalazione Certificata di conformità edilizia e di agibilità  

Segnalazione Certificata di conformità edilizia e di agibilità

Responsabile:

Arch. Aldo Ansaloni

 
Potere sostitutivo:

Segretario Generale, Filomena Iocca
Nel caso il procedimento amministrativo non si concluda entro il termine previsto, l'interessato può ricorrere al soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo affinché questi concluda il procedimento entro un termine pari alla metà di quello originariamente previsto. Tale richiesta deve essere inoltrata via mail alla pec: comune.anzoladellemilia@cert.provincia.bo.it oppure per iscritto all'URP

 
Dove rivolgersi:
 
Descrizione del servizio:

La segnalazione certificata di conformità edilizia e di agibilità è presentata per gli interventi edilizi abilitati con SCIA e con permesso di costruire, ad esclusione degli interventi di urbanizzazione primaria e secondaria realizzati da soggetti diversi dal Comune, e per gli interventi privati la cui realizzazione sia prevista da accordi di programma (art. 10, comma 1 lettera a) della L.R. 15/2013. La stessa segnalazione è facoltativamente presentata dagli interessati nei casi di opere eseguite con CILA e nei casi di titoli in sanatoria.

La segnalazione certificata di conformità edilizia e di agibilità può altresì essere presentata, in assenza di lavori, per gli immobili privi di agibilità che presentano i requisiti di sicurezza, igiene, salubrità, l'attestazione di prestazione energetica ed il superamento e non creazione delle barriere architettoniche.

Requisiti del richiedente:

Avere titolo ad intervenire secondo quanto disposto dall'art. 88 del Regolamento Urbanistico Edilizio

 
Modalità di richiesta:

L'interessato presenta allo Sportello unico, entro 15 giorni dall'effettiva conclusione delle opere e comunque entro il termine di validità del titolo originari, la SCCEA corredata di quanto necessario, come previsto dal comma 3 dell'art. 23 della L.R. 15/2013.

La documentazione deve essere inoltrata allo Sportello Unico per l'Edilizia tramite il portale Accesso unitario (edilizia produttiva) o tramite PEC (edilizia residenziale).

 
Modalità di erogazione:

Lo Sportello Unico per l'Edilizia provvede ad effettuare l'istruttoria necessaria e il controllo sistematico o a campione dell'intervento. Si rimanda al successivo paragrafo "Tempi di risposta".

 
Documentazione:

L'interessato deve presentare la segnalazione su apposita modulistica scaricabile direttamente dal sito della Regione Emilia Romagna al seguente indirizzo: http://territorio.regione.emilia-romagna.it/codice-territorio/semplificazione-edilizia/modulistica-unificata-regionale  ed allegando obbligatoriamente la documentazione indicata nel modello stesso.

 
Costi e modalità di pagamento:

Diritti di segreteria secondo quanto quantificato dalla delibera di Giunta Comunale
Per effettuare pagamenti elettronici, consulta la scheda informativa

 
Scadenza o validità:

L'utilizzo dell'immobile è consentito dalla data di presentazione della segnalazione, fatto salvo l'obbligo di conformare l'opera realizzata alle eventuali prescrizioni stabilite dallo Sportello unico in sede di controllo della SCCEA.

Tuttavia, la presentazione della segnalazione non impedisce l'esercizio del potere di dichiarazione di inagibilità di un edificio o parte di esso, ai sensi del regio decreto Testo unico delle leggi sanitarie, ovvero per motivi strutturali.

 
Notizie utili:

NUMERO CIVICO: Qualora al fabbricato / unità immobiliare non fosse attribuita la numerazione civica, al momento dell'ultimazione dei lavori occorre richiedere l'assegnazione di numero civico all'Ufficio Anagrafe del Comune mediante la procedura descritta alla pagina "Assegnazione-e-revisione-dei-numeri-civici-interni-ed-esterni".

AGIBILITA' PARZIALE: La segnalazione certificata di conformità edilizia e di agibilità parziale può essere presentata per singoli edifici e singole porzioni della costruzione ed anche per singole unità immobiliari, purchè siano rispettate le condizioni previste dall'art. 25 della L.R. 15/2013.

SANZIONI: La tardiva presentazione della segnalazione, dopo la scadenza della validità del titolo, comporta l'applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria prevista dall'art. 26 della L.R. 15/2013.

 
Tempi di risposta:

Lo Sportello unico, rilevata l'incompletezza formale della documentazione presentata, richiede agli interessati, per una sola volta, la documentazione integrativa non a disposizione dell'amministrazione comunale. La richiesta sospende il termine per il controllo della segnalazione, il quale riprende a decorrere per il periodo residuo dal ricevimento degli atti.

I controlli sistematici e a campione sono effettuati entro il termine perentorio di 60 giorni dalla presentazione della SCCEA ovvero entro il termine di 90 giorni per gli interventi particolarmente complessi, secondo motivata risoluzione del responsabile del procedimento. Si applicano il comma 10 ed il comma 11 dell'art. 23 della L.R. 15/2013.

 
Normativa di riferimento:
 
Aggiornato il:
30/12/2019
 
Responsabile aggiornamento:

Federica Negrelli

 
 
Modulistica:
 
Biblioteca De Amicis
è un paese per giovani
Sportello Unico per l'Edilizia e le Attività Produttive
URP Anzola
 
SIT
Reti di parole
Anzola prima dell'Emilia