Contributi per adattamento di abitazioni private per disabili - Comune di Anzola dell'Emilia

Vai ai contenuti principali
 
Sei in: Home » Guida ai Servizi » Edilizia e sost... » Contributi per adattamento di abitazioni private per disabili  

Contributi per adattamento di abitazioni private per disabili

Responsabile:

Maria Vittoria Cirelli

 
Potere sostitutivo:

Direttore Area Servizi alla Persona, Marina Busi
Nel caso il procedimento amministrativo non si concluda entro il termine previsto, l'interessato può ricorrere al soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo affinché questi concluda il procedimento entro un termine pari alla metà di quello originariamente previsto. Tale richiesta deve essere inoltrata via mail alla pec: comune.anzoladellemilia@cert.provincia.bo.it oppure per iscritto all'URP

 
Dove rivolgersi:
 
Descrizione del servizio:

Le persone disabili di qualsiasi età e gli anziani che hanno limitazioni nello svolgere le attività della vita quotidiana possono rendere accessibile la propria casa, eliminare barriere architettoniche o scegliere automazioni, arredi personalizzati ed altri ausili domestici attraverso i benefici e le opportunità previste dalla normativa regionale.

  • Contributi per l'acquisto di ausili ed attrezzature

Sono contributi del 50% sulla spesa sostenuta nell'anno precedente per acquistare ausili, attrezzature, arredi personalizzati ed attrezzature informatiche per la casa, fino ad un tetto massimo di spesa ammissibile, nello specifico si tratta di:
a) Strumentazioni tecnologiche ed informatiche per il controllo dell'ambiente domestico e lo svolgimento delle attività quotidiane;
b) Ausili, attrezzature e arredi personalizzati che permettono di risolvere le esigenze di fruibilità della propria abitazione;
c) Attrezzature tecnologicamente idonee per avviare e svolgere attività di lavoro, studio e riabilitazione nel proprio alloggio, qualora la gravità della disabilità non consenta lo svolgimento di tali attività in sedi esterne.

  • Contributi per l'eliminazione barriere architettoniche

Sono contributi per l'eliminazione di barriere architettoniche negli edifici privati ove hanno residenza abituale persone con disabilità con menomazioni o limitazioni funzionali permanenti di carattere motorio o persone non vedenti.
Dal 2/3/2014 è possibile fare domanda sia per il fondo statale, sia per il fondo regionale. Per partecipare la Regione ha predisposto un modello di domanda valido per entrambi i fondi; per il solo fondo regionale è necessario indicare il valore ISEE del nucleo familiare di cui l'invalido fa parte.
Le domande presentate prima della suddetta data rimangono valide per il fondo statale

Requisiti del richiedente:

Per usufruire di contributi è necessario possedere alcuni requisiti specifici:
Per l'acquisto di ausili ed attrezzature:
- disabile con handicap grave (di cui all'art. 3 comma 3, L. 104/92),
- situazione economica del nucleo familiare, attestata tramite ISEE, non superiore ai limiti annualmente definiti,
- i contributi devono riguardare interventi non finanziati da altre leggi, escluse le agevolazioni fiscali.
Per l'eliminazione barriere architettoniche:
- Immobile sito nel Comune di Anzola dell'Emilia,
- Condizione di handicap o invalidità totale con difficoltà a deambulare.

 
Modalità di erogazione:

I contributi sono erogati ai richiedenti in ordine di graduatoria fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

 
Documentazione:

Per l'acquisto di ausili ed attrezzature:
- Modello di domanda debitamente compilato, ritirabile presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico o Sportello Sociale;
- Certificazione di handicap grave di cui alla Legge 104/92;
- Documentazione relativa alle spese sostenute nel corso dell'anno precedente;
- Attestazione ISEE in corso di validità;
- copia della eventuale documentazione sulle caratteristiche tecniche e commerciali dell'ausilio, attrezzatura o arredo per il quale si richiede il contributo.
Per l'eliminazione barriere architettoniche:
- Modello di domanda debitamente compilato, ritirabile presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico o Ufficio Tecnico Edilizia Privata;
- documentazione relativa alle opere da realizzare e della spesa prevista,
- certificazione attestante l'handicap o invalidità totale con difficoltà a deambulare.

 
Tempi:

Per l'acquisto di ausili ed attrezzature:
 Il termine per la presentazione delle domande è il 1° marzo di ogni anno per spese effettuate nel corso dell'anno precedente.
Per l'eliminazione barriere architettoniche:
 La domanda deve essere presentata al Comune in cui si trova l'immobile entro il 1° marzo di ogni anno,  con l'indicazione delle opere da realizzare e della spesa prevista.

 
Notizie utili:

Per l'eliminazione di barriere architettoniche nell'abitazione, l'acquisto di particolari strumentazioni, ausili, protesi e sussidi tecnici ed informatici sono previste l'aliquota IVA agevolata al 4% e detrazioni fiscali in sede di denuncia dei redditi.
Per il Comune di Anzola dell'Emilia a:
Ufficio territoriale Bologna 1 - via Polo, 60 - 40131 Bologna (Bo)
centralino 051 6103111 - fax 051 6103981 - Numero Verde 848800444

e-mail dp.bologna.utbologna1@agenziaentrate.it

Per approfondimenti, per consultare la normativa e scaricare la modulistica, consultare il portale Emilia Romagna Sociale.
Per consulenze specifiche è necessario rivolgersi a centri specializzati nelle soluzioni per l´adattamento dell'ambiente domestico che forniscono informazioni e consulenza a tutti coloro che hanno delle limitazioni nello svolgere le attività della vita quotidiana, alle loro famiglie, agli operatori dei servizi sociali e sanitari, ai tecnici progettisti del settore pubblico e privato.
Offrono una consulenza su come riorganizzare gli spazi interni, rimuovere o superare gli ostacoli ambientali e le barriere architettoniche, studiare accorgimenti e soluzioni per facilitare le attività di ogni giorno, accedere ai contributi e alle agevolazioni fiscali, sui prodotti e gli ausili presenti sul mercato, sui servizi e le opportunità offerte dai diversi soggetti presenti sul territorio.
I residenti nei Comuni della Provincia di Bologna possono rivolgersi a:
Sportello informativo
c/o Centro Risorse Handicap, Comune di Bologna
Via della Grada, 2/2 - 40122 Bologna BO

orario di apertura: martedì 9,00-13,00
handybo@comune.bologna.it

caad@comune.bologna.it

tel. 051.6498423

Consulenze tecniche (su appuntamento)
c/o Ausilioteca AIAS Bo onlus
via Sant'Isaia, 90 Bologna
tel 051.558597

www.ausilioteca.org

 
Normativa di riferimento:
  • Legge Regionale 29/97 - art. 10 (per l'acquisto di ausili e attrezzature);
  • Legge 13 del 9.1.1989 (per l'eliminazione di barriere architettoniche).
 
Aggiornato il:
08/02/2016
 
Responsabile aggiornamento:

Barbara Martini

 
 
Biblioteca De Amicis
è un paese per giovani
Sportello Unico per l'Edilizia e le Attività Produttive
URP Anzola
 
SIT
Reti di parole
Anzola prima dell'Emilia