Bonus Gas - Comune di Anzola dell'Emilia

Vai ai contenuti principali
 
Sei in: Home » Guida ai Servizi » Assistenza e sa... » Bonus Gas  

Bonus Gas

Responsabile:

Monia Pellizzari

Dove rivolgersi

Descrizione del servizio:

Il Bonus Gas è l’agevolazione che riduce la spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di gas metano distribuito a rete (non per il gas in bombola o per il GPL). Questa agevolazione, Il Bonus introdotta dal Governo e resa operativa dalla delibera ARG/gas 8809 dell’Autorità per l’energia elettria e il gas, con la collaborazione dei Comuni è stata pensata per garantire un risparmio sulla spesa annua per il gas (circa il 15% di quella presunta) a tutte le famiglie che utilizzano gas naturale con un contratto di fornitura diretto o con un impianto condominiale, se in presenza di un indicatore ISEE non superiore a 8.107,5 euro (importo aggiornato dall'1/1/2017 con Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 29/12/2016), oppure non superiore a 20.000 euro per le famiglie numerose (con più di 3 figli a carico). Il valore del Bonus Gas è determinato ogni anno dall’Autorità per l'energia elettrica e il gas è viene differenziato per tipologia di utilizzo del gas (solo cottura cibi e acqua calda; solo riscaldamento; oppure cottura cibi, acqua calda e riscaldamento insieme), per numero di persone residenti nella stessa abitazione e per zona climatica di residenza (in modo da tenere conto delle specifiche esigenze di riscaldamento delle diverse località). E' possibile calcolare l'ammontare del Bonus Gas direttamente sul sito dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas. Il bonus elettrico e il bonus gas sono cumulabili qualora ricorrano i rispettivi requisiti di ammissibilità. 

Requisiti del richiedente:

La delibera ARG/gas 144/09, pubblicata dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas a integrazione della precedente ARG/gas 88/09, stabilisce che avranno accesso al Bonus Gas (per la fornitura nell’abitazione di residenza) i clienti domestici con indicatore ISEE non superiore a 8.107,5 euro (importo aggiornato dall'1/1/2017 con Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 29/12/2016), nonché le famiglie numerose (4 o più figli a carico) con ISEE non superiore a 20.000 euro. Sono quindi confermati gli stessi parametri economici stabiliti per accedere al bonus elettrico per disagio economico. 

Modalità di richiesta:

Per richiedere il bonus i cittadini devono presentarsi presso l'URP del Comune con la domanda redatta sull'apposita modulistica, allegando: copia dell'attestazione ISEE in corso di validità; copia del proprio documento di identità (e, nel caso di presentazione tramite delega, del documento di riconoscimento del delegato); l'ultima fattura ricevuta del gas; dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà per il riconoscimento della condizione di famiglia numerosa (solo in caso di famiglie numerose con almeno 4 figli a carico), redatta sull'apposita modulistica. 

Scadenza o validità:

Il bonus gas può essere richiesto in ogni momento e ha validità di un anno. Può essere rinnovato prima della scadenza (qualora permangano le condizioni per il quale era stato concesso) presentando, presso l'URP del Comune, domanda di rinnovo redatta sull'apposita modulistica, unitamente a:

  • copia dell'attestazione ISEE in corso di validità, nuova rispetto a quella presentata l'anno precedente;
  • copia del proprio documento di identità (e, nel caso di presentazione tramite delega, del documento di riconoscimento del delegato);
  • certificato attestante l'agevolazione in vigore, ovvero il modello che rilascia SGAte;
  • dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà per il riconoscimento della condizione di famiglia numerosa (solo in caso di famiglie numerose con almeno 4 figli a carico), redatta sull'apposita modulistica.

Al fine di garantire la continuità dell'agevolazione, l'utente che usufruisce del Bonus Gas deve presentare domanda di rinnovo entro un mese prima della scadenza dell'agevolazione, cioè entro l'undicesimo dei dodici mesi in cui ne ha fruito. Ad esempio: per una domanda presentata a maggio 2010, l'erogazione del Bonus Gas ha luogo nel periodo che va dal 1 luglio 2010 al 30 giugno 2011. In questo caso la richiesta di rinnovo dovrà essere presentata entro e non oltre il 31 maggio 2011.  

Tempi di risposta:

Lo sconto in bolletta comincerà ad essere applicato non prima di due mesi dalla presentazione della richiesta di ammissione presso il proprio Comune di residenza.

Aggiornato il:

28/05/2018 

Responsabile aggiornamento:

Elisa Temellini

 
 
 
Biblioteca De Amicis
è un paese per giovani
Sportello Unico per l'Edilizia e le Attività Produttive
URP Anzola
 
SIT
Reti di parole
Anzola prima dell'Emilia