Albo delle Libere Forme Associative - Comune di Anzola dell'Emilia

Vai ai contenuti principali
 
Sei in: Home » Guida ai Servizi » Assistenza e sa... » Albo delle Libere Forme Associative  

Albo delle Libere Forme Associative

Responsabile:

Marina Busi

 
Dove rivolgersi:

Area Servizi alla Persona
Via Grimandi 1
tel. 051 6502124
fax 051 731598
e-mail: barbara.martini@comune.anzoladellemilia.bo.it

 
Descrizione del servizio:

Il Comune valorizza le Libere Forme Associaitve e le Libere Organizzazioni di Volontarito, le Fondazioni i Comitati anche a livello territoriale e le Istituzioni private. A tal fine, ha istituito "l'Albo delle Libere Forme Associative", suddiviso in due sezioni:

  • sezione A: comprende le Associazioni che hanno finalità economiche, sociali e del lavoro;
  • sezione B: comprende le Associazioni che hanno finalità sportive, culturali, religiose e di qualità della vita.

L'Albo è approvato con deliberazione di Giunta Comunale, previo esame ed istruttoria di rito, e viene aggiornato ogni anno, mediante nuove iscrizioni e/o cancellazioni di Associazioni che cessano la loro attività o non la svolgono più sul territorio anzolese.
Per essere iscirtti all'Albo occorre presentare domanda al Sindaco. L'iscrizione non comporta alcuna ingerenza dell'Amministrazione Comunale nell'attività, negli obiettivi e nell'organizzazione delle forme associative.
A seguito dell'iscrizione all'Albo delle Libere Forme Associative, le Associazioni possono:

  • partecipare a bandi per l'assegnazione di "sede" presso immobili di proprietà dell'Amminstrazione;
  • presentare all'Amministrazione progetti per la realizzazione congiunta di attività ed iniziative di utità sociale.
Requisiti del richiedente:
  • svolgere attività almeno in parte o in modo occasionale, nel territorio del Comune, ed in esso mantenere attiva una sede o un recapito;
  • perseguire finalità economiche, sociali e del lavoro o sportive, culturali,religiose e di qualità della vita o comunque fini di pubblico interesse;
  • svolgere attività non in contrasto con le disposizioni di legge;
  • svolgere attività senza fini di lucro
 
Modalità di richiesta:

Le Associazioni interessate devono presentare la domanda di iscrizione all'albo a firma del legale rappresentante, in base al modulo allegato a questa scheda, e indirizza al Sindaco.

 
Documentazione:
  • Copia dell'Atto Costitutivo e dello Statuto (qualora non esistano uno statuto o un atto costitutivo redatti in forma scritta, una dichiarazione resa da uno dei promotori da cui risultino sinteticamente la struttura, i fini, le responsabilità, l'eventuale conferimento di poteri di rappresentanza verso i terzi);
  • Elenco nominativo delle persone che ricoprono le cariche associative;
  • Relazione dettagliata delle attività svolte dall'Associazione(al 31 dicembre dell'anno precedente) con particolare attenzione per quelle fatte sul territorio anzolese.
 
Normativa di riferimento:
  • Legge 11 agosto 1991 n. 266 - legge quadro sul Volontariato
  • Decreto Legislativo 4 dicembre 1997 n. 460 - Riordino della disciplina tributaria degli enti non commerciali e delle ONLUS
  • Legge 7 dicembre 2000 n. 383 - Disciplina delle Associazioni di promozione sociale
  • Decreto Legislativo 18 agosto 2000 n. 267 - Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali
  • Legge Regionale 21 febbraio 2005 n. 12 - Norme per la valorizzazione delle organizzazioni di volontariato
  • Statuto Comunale Titolo V - Istituti di partecipazione art.47
  • Regolamento Comunale degli Istituti di Partecipazione - art. 8
  • Legge Regionale n. 8/2014
 
Aggiornato il:
20/08/2018
 
Responsabile aggiornamento:

Barbara Martini

 
 
Biblioteca De Amicis
è un paese per giovani
Sportello Unico per l'Edilizia e le Attività Produttive
URP Anzola
 
SIT
Reti di parole
Anzola prima dell'Emilia