Agevolazioni e assistenza fiscale per anziani e disabili in sede di dichiarazione dei redditi. - Comune di Anzola dell'Emilia

Skip to main content
 
Sei in: Home » Guida ai Servizi » Assistenza e sa... » Agevolazioni e assistenza fiscale per anziani e disabili in sede di dichiarazione dei redditi.  

Agevolazioni e assistenza fiscale per anziani e disabili in sede di dichiarazione dei redditi.

Responsabile:

Maria Vittoria Cirelli

Dove rivolgersi

 
Potere sostitutivo:

Direttore Area Servizi alla Persona, Marina Busi
Nel caso il procedimento amministrativo non si concluda entro il termine previsto, l'interessato può ricorrere al soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo affinché questi concluda il procedimento entro un termine pari alla metà di quello originariamente previsto. Tale richiesta deve essere inoltrata via mail alla pec: comune.anzoladellemilia@cert.provincia.bo.it oppure per iscritto all'URP

 
Descrizione del servizio:

Agevolazioni fiscali per assistiti presso strutture specializzate
 La Regione Emilia-Romagna ha emanato una direttiva che permette alle persone disabili o alle loro famiglie di dedurre dalla dichiarazione dei redditi parte delle spese sostenute per la cura presso strutture di assistenza.
Le strutture possono essere sia pubbliche che private, convenzionate e non , semiresidenziali (Centri Diurni) e residenziali (Case Protette, Residenze Assistenziali Sanitarie, Case di Riposo).
Possono essere dedotte le spese sostenute per l'assistenza medica generica, per l'assistenza specifica (infermieristica di base e riabilitativa), per l'animazione.
La struttura di assistenza, su richiesta dell'interessato, rilascerà la certificazione delle spese sostenute.
Ai fini della deduzione fiscale si può sia allegare la certificazione che autocertificare lo stato di disabilità.
Agevolazioni fiscali per assistiti a domicilio
 Per gli anziani e i disabili assistiti a domicilio è prevista la possibilità di avvalersi di alcune agevolazioni fiscali (deduzioni e detrazioni) per le spese sostenute per la cura e l’assistenza:
1) Le spese sostenute nei confronti degli enti (Comuni o agenzie private) che forniscono prestazioni assistenziali assicurate da personale qualificato dei Servizi di Assistenza domiciliare. E’ necessario richiedere al soggetto gestore del servizio di Assistenza Domiciliare una "dichiarazione delle Spese di Assistenza Specifica".
2)Le spese sostenute per addetti all’assistenza personale di seguito illustrate:
- contributi previdenziali e assistenziali versati trimestralmente dalla famiglia per gli "addetti ai servizi domestici ed all’assistenza personale o famigliare" (es. colf, baby-sitter e assistenti delle persone anziane), per la parte a carico del datore di lavoro.
- la retribuzione di addetti all’assistenza personale dei soggetti non autosufficienti. L’agevolazione spetta anche in relazione a spese che siano state sostenute per il coniuge, i figli, i genitori, i suoceri e i fratelli.
Servizio di assistenza fiscale a domicilio
L'Agenzia delle Entrate ha attivato un servizio di assistenza per i contribuenti con disabilità, impossibilitati a recarsi presso gli sportelli degli uffici o che hanno comunque difficoltà ad utilizzare gli altri servizi di assistenza dell’Agenzia delle Entrate.

Requisiti del richiedente:

Disabili e anziani assistiti presso strutture specializzate o assistiti a domicilio.  

 
Documentazione:

- Certificazione che attesti lo stato di disabilità;
- Documentazione relativa alle spese sostenute per assistenza presso strutture specializzate o a domicilio.

 
Notizie utili:

Per concordare telefonicamente gli appuntamenti per l'assistenza fiscale a domicilio, ricevere aiuto per la compilazione della dichiarazione dei redditi e per essere informati su tutte le opportunità di agevolazione fiscale previste dalla normativa, consultare la "Guida alle agevolazioni per i disabili" sul sito www.emiliaromagnasociale.it oppure consultare il sito internet www.agenziaentrate.gov.it nell'apposita sezione "Contatta l'Agenzia - in ufficio - Assistenza dedicata ai contribuenti con disabilità".

 
Tempi di risposta:

Entro 45 giorni dalla data di presentazione della domanda

 
Aggiornato il:
21/08/2014
 
Responsabile aggiornamento:

Barbara Martini

 
 
Biblioteca De Amicis
è un paese per giovani
Sportello Unico per l'Edilizia e le Attività Produttive
URP Anzola
 
SIT
Reti di parole
Anzola prima dell'Emilia